Carlo Petrini ad Albissola per presentare “Buono, pulito e giusto”

Albissola Marina. Nell’ambito del Festival “Parole ubikate in mare”, martedì 5 luglio alle ore 21,15 in Piazza della Concordia incontro ad Albissola Marina con il Presidente e fondatore di Slow Food Carlo Petrini che presenterà il libro “Buono, pulito e giusto” (Giunti); introdurrà la serata Renata Barberis (Ingresso gratuito; in caso di pioggia l’incontro si terrà nella sala adiacente del Museo).

«Il cibo può e dovrebbe essere un piacere, ma mangiare è anche “un atto agricolo”: selezionando cibi prodotti con criteri che rispettino l’ambiente e le tradizioni, favoriamo un’agricoltura equa e sostenibile. “Buono, pulito e giusto” deve essere il nostro cibo, piacevole, accessibile a tutti, prodotto con criteri di sostenibilità, nel rispetto dei diritti di chi lo produce, di chi ne fruisce e della biodiversità agroalimentare e gastronomica. In un racconto che costruisce una teoria, intreccia analisi, impegno ed esperienze autobiografiche, Petrini esorta il lettore a farsi egli stesso eco-gastronomo, a essere cittadino del mondo e protagonista di una grande rete internazionale che custodisca il pianeta mettendo il cibo al centro di un nuovo progetto di vita».

Carlo Petrini, nato a Bra (Cn) nel 1949, è fondatore e presidente del movimento internazionale Slow Food. Nel 2004 la rivista «Time Magazine» gli attribuisce il titolo di Eroe Europeo del nostro tempo nella categoria «Innovator», mentre nel 2008 è inserito dal quotidiano inglese «The Guardian» tra le «50 persone che potrebbero salvare il mondo». Tra le sue opere: Slow Food. Le ragioni del gusto (Laterza, 2003); Slow Food Revolution (Rizzoli, 2005); Terra Madre. Come non farci mangiare dal cibo (con Dvd, Giunti – Slow Food editore, 2009). Per Einaudi ha pubblicato Buono, pulito e giusto (Gli struzzi 2005 e Super ET 2011).