Albenga, passa in Consiglio la pratica del depuratore: “evitate le sanzioni comunitarie”

Consiglio AlbengaAlbengaAlbenga si allaccerà al depuratore di Borghetto S. Spirito: questa la decisione assunta dal Consiglio comunale di ieri sera, venerdì 24 giugno dopo un voto che si preannunciava “sofferto”, ma che ha visto la maggioranza tenere contro le obiezioni della minoranza e approvare la pratica del depuratore.

«Una scelta – ha ribadito il sindaco Cangiano – che evita non solo la pesante sanzione comunitaria che va dai 13 ai 15.000 euro al giorno, che avrebbe comportato un insostenibile onere per le casse comunali, con le inevitabili ricadute negative sui conti pubblici e sulle tasche dei cittadini, ma che rappresenta anche un atto di civiltà che porterà benefici alla città, alle categorie economiche, al turismo, che potrà finalmente “sventolare” nei prossimi anni la cartolina di un mare pulito».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*