Svelato il percorso del Berg Island Night Trail 2016

BergBergeggiErnesto Ciravegna, presidente del BergTeam ed organizzatore del trail serale di Bergeggi, ci racconta il percorso della gara a metà tra urban trail e trail running, tra mare e montagna, perennemente immersi nella natura rigogliosa del Percorso botanico Vita e della Sughereta Natta.

Bergeggi / Savona. “Quello del Berg Island Night Trail è un percorso misto di 11k con un dislivello positivo di 550 metri, per metà urban trail e per metà trail vero e proprio – spiega Ernesto Ciravegna, organizzatore della gara che si correrà sabato 30 luglio alle ore 19:00 a Bergeggi, piccolo comune marittimo del savonese immerso nella Riviera delle Palme ed incastonato tra la Riserva Naturale Regionale e l’Area Marina Protetta dell’Isola di Bergeggi –. È per metà urban trail perché si corre tra i vicoli acciottolati, i caruggi, le scale e le stradine asfaltate del Paese – prosegue Ciravegna –, ed è per metà trail perché il resto del percorso si sviluppa su single track caratterizzati da scalinate di pietra, terra, sassi ed erba, salite impegnative e discese ripide… il tutto immersi in un ambiente naturale unico e per lo più incontaminato, costantemente affacciato sull’Isola di Sant’Eugenio, il santo africano che fu vescovo di Cartagine ed è tuttora patrono di Noli”.

Salita-discesa-salita è, quindi, la traccia altimetrica del Berg Island Night Trail che, dopo una partenza da Piazza XX settembre, nel centro del Comune di Bergeggi, dove la sera si terrà la Festa dello Sport, comincerà a salire lungo stradine asfaltate, prima di immergersi nella Sughereta Natte, il bosco di querce da sughero di maggior estensione nella Liguria centro occidentale. “Tra case e vigneti – prosegue il trailer savonese – si raggiunge quota 250 metri sul livello del mare, l’altezza maggiore toccata dalla gara: da qui inizierà una lunga discesa che vedrà gli atleti transitare all’interno del Dominio Mare Resort & Spa, per poi proseguire giù, fino al mare, sull’Aurelia.”

Siamo a poco più di metà del percorso del Berg Island Night Trail quando gli atleti, dopo un breve tratto pianeggiante di asfalto transiteranno all’interno dei Bagni nelblu, al confine tra i territori dei Comuni di Bergeggi e Spotorno: “Come nell’edizione 2015 – spiega il presidente – anche quest’anno verrà istituito qui un traguardo volante, proprio appena prima di immergersi nel Percorso Vita, un sentiero naturalistico che viene aperto una sola volta all’anno per noi… I Bagni, in occasione della gara, metteranno in palio premi in buoni pasto e lettini per i primi atleti che qui transiteranno”.

Da qui iniziano gli ultimi chilometri del BINT che, dopo una rapida inversione di direzione passerà sotto la via Emilia e, da qui, comincerà a salire, fin quasi alla fine, immergendosi all’interno del Percorso Vita, un sentiero botanico allestito nel territorio di Bergeggi lungo il sentiero che collega Torre d’Ere a Gola Sant’Elena caratterizzato dalla presenza di ben diciotto specie vegetali autoctone: “Lungo l’impegnativa salita, inframezzata ancora da scale e scalette, si arriva fin sul Monte Mao – Attenzione, qui, a non farsi troppo distrarre dal panorama!, scherza Ernesto – prima di riprendere la strada verso il centro di Bergeggi, dove si troveranno l’arrivo, il deposito borse e le docce… e dove si svolgerà la Festa post gara, non un ‘semplice’ Pasta Party, ma una vera e propria cena composta da primo, secondo, contorno, dolce ed acqua che saranno offerti dall’Organizzazione a tutti gli atleti”.