New media, innovazione tecnologica e internet: tre fattori scaccia-crisi

giochi 1Da qualche tempo stiamo assistendo all’emergere di nuovi rami dell’economia, che sono riusciti ad imporsi nonostante le speculazioni di mercato e la crisi recessiva che ha investito il nostro paese dal 2008 in poi. Ad agevolarne la crescita ci hanno pensato i nuovi media, soprattutto internet, e le nuove tecnologie che hanno reso i prodotti appetibili ad una larga fetta di utenti.

Uno di questi settori è quello dei Giochi, un segmento che è cambiato radicalmente rispetto alla prima decade del terzo millennio. Nel 2014 gli italiani hanno puntato oltre 84 miliardi di euro permettendo allo stato di incassare 15.220 euro al secondo per un totale di 8 miliardi. Tale scia positiva è continuata per tutto il 2015, oltrepassando la soglia degli 88 miliardi di euro. Notevole anche le entrate fiscali per l’Erario, che nella passata stagione ha incassato oltre dieci miliardi di euro.

Slot machine e videolottery dominano le scene, – attualmente rappresentano il 56% del mercato italiano -, nonostante governo e amministrazione locali si stiano muovendo nell’ambito di interventi volti a fermare l’avanzata di slot in locali e sale da gioco come freno alla dipendenza patologica.

Il gaming online e le scommesse sportive completano, insieme a Lotto, Lotterie e il Bingo, il quadro delle principali fonti di investimento degli italiani nel gioco. Lombardia e Lazio sono le due regioni che da sole valgono il 30% del gioco dell’intera penisola: la prima da sola vede puntare oltre tredici miliardi e il Lazio tocca i 7,6. La Liguria, invece, si trova nella top ten della speciale classifica inerente alla raccolta.

La razionalizzazione del gioco terrestre, imposta dalla Legge di Stabilità approvato lo scorso mese di dicembre dal governo Renzi, ha portato ad una diminuzione delle slot terrestri in circolazione insieme alle discussioni sull’apertura di nuove case da gioco e alla sfida costante sul gioco a distanza che vive di clic, di campagne virali sul web e che sta sfondando soprattutto nella Rete.

I casinò games stanno crescendo in modo continuo sul digitale. Il mercato dell’online nella passata stagione ha assicurato una spesa effettiva (le giocate al netto delle vincite) di 726 milioni di euro. La fetta più consistente (255 milioni, il 35% di quella complessiva) viene proprio dalle giocate sulle piattaforme online regolamentate AAMS, che hanno segnato una crescita del 7% sull’anno precedente.

Ma quali sono i fattori che stanno spingendo diversi utenti verso il mondo del gaming online? Come anticipato nella prefazione di questo report, le innovazioni tecnologiche possono essere considerate come l’X-Factor di questa evoluzione. Colossi dell’informatica come Microgaming, Novamatic, IGT hanno creato dei team altamente qualificati per lo sviluppo di giochi casinò interattivi, in grado di evocare tutte le caratteristiche in termini di playgame, grafica e effetti sonori dei giochi da console. A ciò si aggiunge la sicurezza degli account, una delle prerogative richieste dagli utenti digitali. Ad esempio, la piattaforma di casinò online 32Red si avvale della certificazione BMM, ente autorizzato AAMS alla verifica di conformità dei giochi. La revisione e analisi delle percentuali di pagamento viene effettuata da eCogra, il principale Giochi 2ente internazionale, anch’esso riconosciuto da AAMS, di certificazione e monitoraggio dell’integrità dei sistemi e risoluzione dispute.

Per quanto riguarda il settore delle scommesse sportive, le principali innovazioni riguardano i Fantasy Sport, che sono riusciti a trasformare i giochi in uno sport. Il boom delle scommesse virtuali è testimoniato dal fatto che nel 2015 la raccolta ha oltrepassato il muro del miliardo di euro. La spinta verso l’alto di tale segmento del gaming è derivata da un notevole miglioramento della grafica rispetto alle versioni passate, adattata alla tecnologia degli schermi moderni, che ha permesso di aumentare il grado di coinvolgimento del giocatore con l’evento. A ciò si aggiunge la crescita nella fiducia degli utenti e la possibilità che gli operatori offrono ai clienti di scommettere anche durante i periodi di stanca dei grandi avvenimenti sportivi. I fantasy sport hanno ruotano intorno ad un mix affascinante che mescola il virtuale al gioco, una miscela che si sta rivelando vincente e che è destinata a riscuotere ulteriori consensi con l’incedere della evoluzione digitale.