Albenga, premiati al “Certamen Prenestino” gli studenti dell’Agrario

certamenAlbenga. Nuovi riconoscimenti per gli studenti dell’Aicardi di S.Bernardino ad Albenga, che hanno partecipato al “Certamen Prenestino”, organizzato dall’Istituto “Emilio Sereni” di Roma, con la collaborazione del Re.N.Is.A. (Rete Nazionale degli Istituti Agrari). Il concorso, patrocinato anche dal Ministero della Pubblica Istruzione, prevedeva la realizzazione di lavori, anche multimediali, sul tema del “cibo dei pellegrini nel Medioevo”.

Molto lusinghieri i risultati delle classi III A e III B che hanno ottenuto rispettivamente il 3° premio nella Sezione Storico-sociale e il 2° premio nella Sezione Tecnico-scientifica. “L’argomento ci è piaciuto e abbiamo lavorato con impegno, con il sostegno degli insegnanti di diverse materie – dice Pietro Viola, che ha ritirato il premio per la III A – ma non ci aspettavamo proprio di vincere qualcosa”. “È stata davvero una bella sorpresa – gli fa eco Stella Leuzzi, a Roma in rappresentanza della III B – anche perché al concorso hanno partecipato scuole molto più grandi della nostra”. Naturalmente soddisfatto il prof. Bruno Schivo, che ha coordinato il progetto: “Al di là dei premi è importante l’aspetto formativo: i ragazzi hanno fatto un lavoro interdisciplinare, utilizzando non solo le nuove tecnologie, a loro più familiari, ma anche metodi di ricerca più tradizionali, come la consultazione di libri e materiale d’archivio”.

Oltre alle targhe ricordo, ai ragazzi arriveranno anche premi in denaro, rispettivamente di 350 e 150 euro. Si consolida dunque la tradizione positiva dell’Agrario di Albenga, che non più tardi di un anno fa, aveva visto il successo del proprio studente Alex Arecco nella Gara Nazionale degli Istituti Agrari.