Premio Alassio Centolibri “Un Autore per l’Europa”: ecco la sestina degli scrittori e delle opere finaliste

Monica Zioni 2013Alassio. Ufficializzata la sestina degli scrittori e delle opere finaliste per la 22a edizione del Premio Alassio Centolibri “Un Autore per l’Europa” che si terrà nella Città di Alassio. Dalla fine del mese di giugno verranno presentate le opere in concorso con la presenza degli autori. I romanzi verranno giudicati da una Giuria di italianisti esteri, docenti di prestigiose Università europee. Sabato 3 settembre si terrà la cerimonia di premiazione dell’opera vincitrice.

Cinque scrittori finalisti sono stati selezionati dalla Giuria Tecnica del Premio, presieduta dal Dott. Ernesto Ferrero – Direttore del Salone Internazionale del libro di Torino. Il sesto libro è stato selezionato dai visitatori dello Stand della Città di Alassio al Salone Internazionale del Libro di Torino, appena conclusosi. Attraverso la partecipazione di quasi 1000 votanti, la maggioranza delle preferenze ha indicato la scrittrice Margherita Oggero con il romanzo “La ragazza di fronte”.

I romanzi finalisti, in ordine alfabetico sono: “La scuola cattolica” di Edoardo Albinati (Rizzoli), “Terapia di coppia per amanti” di Diego De Silva (Einaudi), “L’albero di stanza” di Giuseppe Lupo (Marsilio), “Costellazione familiare” di Rosa Matteucci (Adelphi), “La ragazza di fronte” di Margherita Oggero (Mondadori), “Una storia quasi perfetta” di Maria Pia Veladiano (Guanda)

“Il Premio Alassio Centolibri rappresenta una tradizione consolidata della nostra Città, un successo che si rinnova nel tempo che porta ogni anno ad Alassio grandi nomi di fama nazionale e internazionale. È un’iniziativa che evidenzia la forte vocazione culturale alassina, che dona lustro al territorio e che porta il nome di Alassio a essere conosciuto come punto di riferimento della cultura in Italia e nel mondo”, commenta Monica Zioni, Vice Sindaco di Alassio con delega alla Cultura.