#volumezero: mostra collettiva ai Chiostri di Santa Caterina di Finalborgo

volumezero

Finale Ligure. L’associazione “Collettivo Culturale ZeroVolume” propone un evento di arte contemporanea e di eventi collaterali dal giorno 23 aprile al 3 maggio. Teatro di questo progetto sono i Chiostri di Santa Caterina di Finalborgo, in cui la neo-nata associazione vuole promuovere la sua nuova identità, in varie forme. Titolo e tema dell’evento è “#volumezero”, in cui l’artista dovrà dedicare un’opera all’interpretazione di tale parola, nel suo concetto, nella sua ricerca, nella sua totalità.

«Una nuova scommessa di un gruppo che vuole emergere, che ha l’ambizione di creare e raccontare l’arte, nell’intento comune di tenerla in vita», dichiarano gli organizzatori dell’evento: «Riuniamo tutto il bello di un’idea, di un talento, di una “passione”, di un mestiere e lo mettiamo a disposizione di chiunque abbia voglia di accoglierlo, scoprirlo e viverlo, una somma di esperienze individuali che offrono materia di dialogo e confronto tra diverse discipline artistiche. L’essenza di raccontare, in qualsiasi modo avvenga, racchiude in sé oggi qualcosa di salvifico: raccontare la bellezza esorcizza la paura e la violenza, ci aiuta a guardarci dentro, a diventare migliori».

Saranno in mostra opere di artisti e fotografi: Stefano Scultore Ariu, Jeanpaul Braghin, Monica Cecchin, Federica Ciribi, Drepar, Cristina Clelia Cambiano, Corn79, Marta Cortez, Christian Costa, Sara Carnicelli Filippetti, Carola Fruzzetti, Riccardo Gianni, LAFOZ POP-ART, Silvio Massolo, Enrico Robeto Morelli, Mrfijodor, Sergio Olivotti, Veronica Orsucci, Fabio Petani, Pongo, Nicolò Puppo, Alex Raso, Ale Puro, s Samir, Romina Salvadori, Giulio Vesprini, Bruno Volpez, Cristina Cannia, Andrea Moresco, Andrea Biscosi, Carla Sterla, Valentina Mizu Marasco, Matteo Sacchi, giovanni cavalieri.

La musica, arte presente all’interno dell’evento, sarà curata all’apertura dai tamburi dei Timbri Scuri e a concludere il concerto live dei Blues’ n Bossa Group.