Andora: nessun aumento per la tassazione locale

Fabio Nicolini

Andora. Nessun aumento per Tari, Tariffe del porto, Cosap, Diritti di segreteria e conferma della non applicazione dell’ Addizionale Irpef. L’amministrazione Demichelis, ha deciso di non ritoccare la tassazione locale ed il Consiglio Comunale ha votato all’unanimità la conferma delle tariffe in essere.

“Dal nostro insediamento, non abbiamo fatto alcun aumento perché la nostra politica è quella di utilizzare tutti gli strumenti a nostra disposizione per non gravare sulle tasche dei cittadini e per sviluppare quelle iniziative che agevolino l’economia locale. – spiega Fabio Nicolini, Assessore al Bilancio ed ai Tributi del comune di Andora – Per questo abbiamo voluto ampliare gli effetti del blocco degli aumenti per IMU, Tasi e Pubblicità stabilito dalla legge di Stabilità, non ritoccando le tariffe di tutti gli altri canoni e tasse locali per i quali era possibile l’aumento, neanche con l’adeguamento all’Istat così come avveniva negli anni passati. Tutto questo potenziando i servizi ai cittadini ed eliminando gli sprechi. Decisioni che sono in linea con le riduzioni già attuate sui contributi di costruzione, con la diminuzione delle tariffe per la monetizzazione degli Standard urbanistici ed l’armonizzazione dei costi dei diritti di segreteria che vengono versati all’atto del ritiro di copie di documenti o di autorizzazioni di natura urbanistica, di edilizia privata e del SUAP.”