ANCI Liguria, da Regione disponibilità spazi finanziari per Piccoli Comuni

euro generica 00

ANCI Liguria ha chiesto oggi alla Regione Liguria la disponibilità di spazi finanziari per la copertura degli impegni in conto capitale dei Piccoli Comuni liguri. ANCI ha infatti negoziato con il Governo che nell’ambito della Legge di Stabilità 2016 vi sia priorità nell’attribuzione a favore dei Comuni con popolazione fino a mille abitanti.

Per ottenere i fondi, ANCI Liguria, che si conferma unico organismo pienamente rappresentativo dei 235 Comuni liguri, ha ricevuto dalla Regione Liguria l’incarico di monitorare le richieste del territorio. L’obiettivo è conoscere le effettive necessità dei Piccoli Comuni per raggiungere la totale copertura delle spese in conto capitale, con particolare riferimento a edilizia scolastica e bonifica ambientale.

Sarà poi il Consiglio delle Autonomie Locali, di cui ANCI Liguria gestisce la segreteria tecnica, a definire i criteri di riparto delle somme stanziate e a proporli per una negoziazione alla Regione Liguria.

“Le maggiori difficoltà nella chiusura dei bilanci sono oggi sicuramente a carico dei Piccoli Comuni, soprattutto quelli sotto i 1.000 abitanti, che per la prima volta quest’anno si trovano ad essere soggetti al vincolo del pareggio di bilancio – ha commentato Michele Malfatti, Coordinatore dei Piccoli Comuni di ANCI Liguria. – ANCI Liguria si è fatta carico di queste difficoltà e ha chiesto, contando di ottenere, dalla Regione Liguria di intervenire concretamente con la copertura degli impegni di spesa in conto capitale, già entro il mese di aprile, scadenza importante per consentire ai Comuni di chiudere i bilanci previsionali conoscendo le risorse effettive su cui potranno contare”.