“L’Italia non si trivella”: incontro a Savona dedicato al Referendum del 17 Aprile

Italia non trivella

Savona. Sabato 9 Aprile alle ore 18 presso la sala Chiamata del porto (piazza Rebagliati Savona), si terrà l’iniziativa “L’Italia non si trivella” dedicata al Referendum del 17 Aprile.

L’incontro, dicono gli organizzatori, “vuole togliere il velo mediatico creato sul referendum nella speranza di una forte astensione cosi tanto desiderata dal governo Renzi. Infatti un’eventuale vittoria del “Sì” non farebbe perdere alcun posto di lavoro in quanto un esito positivo non farebbe cessare immediatamente, ma solo progressivamente e alla naturale scadenza, ogni attività petrolifera in corso. Le ricchezze dell’Italia sono altre: il turismo, la pesca, il comparto agroalimentare e soprattutto la piccola e media impresa e il voto referendario è uno dei pochi strumenti di democrazia diretta a disposizione degli italiani”.

“Inoltre limitare l’estrazione di petrolio e gas ci costringerebbe a non cercare più combustibili fossili e a percorrere la strada di una completa decarbonizzazione dell’economia, aumentando la soglia attuale del 40% di consumi elettrici alimentati da fonti rinnovabili in linea con gli impegni assunti al recente vertice mondiale COP21 di Parigi sulle emissioni inquinanti nell’atmosfera e nella nostra provincia sappiamo bene quanti drammi il carbone ha causato”.

Interverranno all’incontro Santo Grammatico (Presidente regionale di Legambiente Liguria), Luca Iacoboni (Greenpeace Italia) e la Sen. Loredana De Petris (Capogruppo Senato Sinistra Italiana).