Alcol e dipendenze, Savona: “Insieme per una vita migliore”

alcol giovani 00

Savona. L’uso di alcol è un problema per molte famiglie. In Liguria (terza regione italiana per consumo di alcol pro-capite, nella quale si inizia a bere già a 12 anni) si calcola che ci siano circa 40.000 fra alcolisti e bevitori già problematici e circa 1500 persone muoiono ogni anno a causa dell’alcol. Ma l’alcol non è solo un fattore di rischio sanitario: esso coinvolge gli affetti famigliari, l’ambito lavorativo, la giustizia.

Per affrontare questi problemi esistono i CAT – Club degli Alcolisti in Trattamento, comunità multifamigliari composte da famiglie con problemi alcol correlati e da un servitore-insegnante, fondati dallo psichiatra croato Vladimir Hudolin.

In vista dell’Alcohol Prevention Day, sabato 9 aprile alle ore 10 presso la Sala Rossa del Comune di Savona l’Acat – Associazione club degli alcolisti in trattamento di Savona e Genova organizza “Insieme per un a vita migliore” un incontro con la cittadinanza per spiegare il proprio funzionamento e per parlare dei problemi alcool correlati, con la partecipazione e le testimonianze delle famiglie dei Club degli alcolisti in trattamento

Sono stati invitati: Isabella Sorgini, assessore promozione sociale e pubblica istruzione del Comune di Savona; Sergio Lugaro, assessore al decentramento del Comune di Savona; Livia Macciò, responsabile S.S. Alcologia Ser.T. Savona. Al termine un buffet offerto dalle famiglie dei Club.