Liguria, patrocinare il progetto “spiagge senza scalini”.

Gianni Pastorino (Rete a sinistra) con un’interrogazione ha chiesto oggi alla giunta regionale di contribuire economicamente e con altri mezzi di divulgazione, concedendo il patrocinio della Regione Liguria, al progetto “Spiagge senza scalini” per favorire l’accesso al mare ai portatori di handicap. Pastorino ha ricordato che nel 2010, quando il piano era stato avviato, le presenze in spiaggia di portatori di handicap erano state 87 mentre nel 2015 sono passate a 3913 su cinque spiagge tra Savona, Varazze e Celle Ligure, «rendendo questo progetto, uno dei più importanti in Italia. Attualmente – ha aggiunto – questa iniziativa va avanti grazie ai contributi del Comune di Savona e della Fondazione De’ Mari e all’impegno dei lavoratori e dei volontari della Cooperativa Oltremare».

Per la giunta ha risposto l’assessore alla promozione turistica Gianni Berrino: «L’assessorato alla Promozione turistica non può dare contributi su singoli progetti come questo tuttavia, siccome era già nostra intenzione partecipare al progetto generale di Turismo attivo, che è cofinanziato dal Ministero competente, abbiamo fatto richiesta per essere inseriti in questo progetto e avere dei fondi, che per la Regione Liguria potrebbero essere circa 100 mila euro». Berrino ha spiegato che il progetto “Spiagge senza scalini” potrebbe, quindi, entrare all’interno del Turismo attivo nella parte dedicata alla promozione del turismo per i diversamente abili.

Pastorino si è dichiarato soddisfatto.