Albenga: lavori per completare la strada del sottopasso ferroviario

Tullio Ghiglione

Albenga. “Con un occhio alla sicurezza stradale e alla prevenzione anticrimine e per restituire in tutta la sua bellezza, una delle zone più suggestive di Albenga, verranno realizzate le opere relative al progetto di completamento del tratto stradale sottopasso ferroviario, attualmente privo di marciapiede e illuminazione pubblica “. Questo l’annuncio del Sindaco Giorgio Cangiano che aggiunge: “la realizzazione di questa opera rientra nel nostro programma che mira al miglioramento e ad una riqualificazione della zona tra il sottopasso ferroviario e la passeggiata a mare, zona attualmente priva di illuminazione e quindi poco sicura”.

Entra nel dettaglio Tullio Ghiglione, assessore ai Lavori Pubblici: “si tratta di un intervento molto atteso dai residenti che comporta una spesa complessiva di € 200.000 di cui € 104.488 per lavori a base d’asta (compresi oneri per la sicurezza) ed euro 95.511 per somme a disposizione dell’amministrazione, finanziato mediante accensione di mutuo con la cassa DD.PP. I lavori sono stati aggiudicati all’impresa Giuggia Costruzioni di Villanova di Mondovì per l’importo di € 83.431 al netto di ribasso del 20,8 %. I lavori inizieranno verso la fine del mese di Maggio e comporteranno la sistemazione del tratto stradale compreso tra il sottopasso ferroviario e la passeggiata a mare”.

Spiega il consigliere con delega all’illuminazione pubblica Manlio Boscaglia: “Verrà realizzata l’illuminazione pubblica con la posa di 33 pali dotati di corpi illuminanti e la realizzazione di marciapiede di lunghezza mt.330 con l’utilizzo di porfido a lastre a correre. Un intervento propedeutico all’ultimazione di un’opera pubblica che riguarda una parte di città che attualmente risulta priva di pubblica illuminazione e di marciapiede. Nel cronoprogramma ci sono altri interventi che riguarderanno la passeggiata a mare per rendere più sicura e bella una zona turistica importante per la città”.

1 Comment

I commenti sono bloccati.