A Tovo San Giacomo, Festa degli alpini

panorama tovo san giacomo

Tovo San Giacomo. Inizierà venerdì sera con un doppio concerto di corali alpine al Salone delle Feste il programma dei festeggiamenti che culminerà domenica 3 aprile con l’inaugurazione della nuova sede del Gruppo Alpini Pietra Ligure Val Maremola in via Roma, in pieno centro a Tovo San Giacomo.

Venerdì sera dalle ore 21, al Salone delle Feste, con ingresso gratuito, si esibiranno in un concerto di tipiche canzoni alpine le corali Monte Greppino ed Alta Val Bormida.

Sabato, al Poggio, alle ore 11, invece sarà reso omaggio all’alpino Puppo Emilio, scomparso in Russia durante la sanguinosa battaglia di Nikolajevka, davanti alla targa a lui dedicata.

Domenica 3 aprile, dopo l’alzabandiera davanti alla Scuola Primaria, dalle ore 9.30 inizierà la sfilata degli alpini lungo via Accame e via Giorni, con la partecipazione della Famfare Monte Beigua, che si concluderà in piazza Don Zunino dove sarà celebrata la Santa Messa all’interno della chiesa Parrocchiale di San Giacomo durante la quale si esibirà la corale Le note del lago di Osiglia. Terminata la Messa, si procederà a rendere omaggio con la posa di una corona di alloro al Monumento ai caduti ed al saluto delle autorità. Alle 12.30 si avrà l’inaugurazione della nuova sede in via Roma nel complesso dell’ex circolo ricreativo comunale. Dalle 13.30 sarà possibile pranzare all’interno della palestra comunale con un menù alpino realizzato dalla Pro Loco di Tovo San Giacomo (18€ su prenotazione allo 339/3183604 Renato). La tre giorni di festa si concluderà nel pomeriggio di domenica con l’ammainabandiera.

“Siamo molto contenti di questo giorno – dichiara Vittorio Aicardi, capogruppo del Gruppo Alpini Pietra Ligure Val Maremola – Finalmente anche il nostro gruppo avrà una sede ufficiale dove poterci incontrare e poter portare avanti la nostra missione. Ringrazio l’Amministrazione comunale di Tovo per la sensibilità dimostrata ed invito tutti quanti a partecipare a questo fine settimana di festa”.

Dichiara il sindaco Oddo: “L’apertura della sede è una promessa che avevo fatto a Vittorio ed agli alpini della nostra valle durante la prima Adunata Nazionale a cui avevo partecipato come sindaco, quella di Bolzano. Sono io a ringraziare gli alpini che hanno contribuito concretamente alla realizzazione della sede e soprattutto per quello che fanno per noi, ogni giorno, in silenzio e con grande spirito di sacrificio e di amore verso il proprio paese. Mi unisco anch’io – conclude Oddo – all’appello di Aicardi: partecipiamo numerosi a questa manifestazione e facciamo sentire il nostro calore agli amici alpini!”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*