Settimana intensa in casa Pallacanestro Alassio

baskettino

Alassio. Settimana intensa in casa Pallacanestro Alassio sia nel settore maschile che in quello femminile dove sono stati collazionati sei referti rosa e tre gialli.

Partendo dal campionato senior femminile di Serie C l’Alassio sfiora il colpaccio a Chiavari in gara uno dei play off disputando un’ottima partita dove si è registrato il rientro a tempo pieno di Cunese e l’impiego a mezzo servizio di Bordonaro. Con Bogliolo e Benso ancora ferme ai box l’Alassio disputa un’ottimo primo quarto chiudendolo avanti 11-13 per poi andare all’intervallo lungo sotto di solo 3 punti. Anche i restanti due quarti proseguono in equilibrio fino al 42-33 finale.

“Peccato dover disputare questi play off senza alcune giocatrici importanti ma le ragazze sono cresciute tantissimo durante la stagione togliendosi la “ruggine” dello scorso anno e dimostrando di reggere ottimamente un campionato senior. Cercheremo di giocarcela al meglio anche in gara due contro una squadra che lo scorso anno ha vinto il campionato e che nelle ultime giornate si è rinforzata con l’arrivo di Carbonell, giocatrice di categoria superiore con esperienza in A2.”

L’Under 16 maschile si aggiudica anche l’incontro con Cairo consolidando matematicamente il secondo posto in classifica. L’Alassio riesce a difendere ottimamente a uomo e quando alza il ritmo in difesa produce ottimi contropiedi che permettono ai gialloblu di scavare il solco con i cairesi. Il risultato finale di 42-28 testimonia l’ottima resa delle dfese con Cairo che alterna la uomo alla zona ma che non riesce ad essere efficace in attacco.

“Alzando i ritmi difensivi abbiamo messo in difficoltà Cairo che era alle nostre spalle in classifica. Ad oggi abbiamo 14 vittorie e 2 sconfitte denotando una crescita complessiva del gruppo dove abbiamo un’ottima intercambiabilità tra i giocatori”

Pall. Alassio 42 – Bk Cairo 28 (13-9; 20-14; 35-22)

Alassio: Bezzi 5, Costa, Selleri 11, Moirano, Ballestra 9, Vanzini 11,Fousfos 2, Pecini, Macheda 2 all.re Ciravegna

Cairo: Baccino, Sasso n.e.,Beltrame,Perfumo,Sciandra 2,Bazelli 4, Guallini 3,Fachino, Spedaliere 10, Pisu 9 Kokvelaj. All.re Spedaliere

Dopo un mese di stop rientrano in campo le Under 16 femminili che avevano di fronte l’ottima compagine di Chiavari che nel girone B aveva collezionato sette vittorie e cinque sconfitte.

L’incontro è sempre stato molto equilibrato che l’Alassio che ha condotto per la maggior parte del tempo ma con margini ridotti. Nel terzo quarto le gialloblu alassine sembrano dare lo strappo decisivo andando sul più dieci ma le Chiavaresi rientrano in gioco e un minuto dalla fine della partite raggiungono anche il più due. Un canestro di Ballestra a trenta secondi dalla fine, un’ottima difesa e il tiro libero decisivo di Merello a due secondi dal termine consentono alle alassine di aggiudicarsi l’incontro.

“La partita è stata molto combattuta ma ai punti abbiamo meritato di portarla a casa. Non riusciamo ad avere ancora l’esperienza di gestire l’incontro e sul più dieci dovevamo essere più concrete invece siamo andate sotto anche di 4 punti però ci sono molti aspetti positivi: siamo più squadra, riusciamo a lavorare meglio negli spazi, siamo meno dipendenti dalla nostra giocatrice faro che comunque è sempre fondamentale e tutte le ragazze chiamate in causa si fanno trovare pronte”

Pall. Alassio – Chiavari 57 – 56 (12-6; 26-26; 41-45)

Alassio: Ellena 18, Bogliolo 2, Bonafede 2, Merello 11, Ballestra 6, Gastaldi 6, Argenta 10, Zupo 2, Migliore, Muylle, Gossetti. – All. Devia

Aurora: Comunello 22, Diana 3, Grigoni 12, Quaggia, Abisay 7, Bordone G. 12, Bordone I., – All. Carbonell

Sconfitta per l’Under 14 femminile che gioca contro un’ottima formazione e ha diverse giocatrici assenti per i malanni di stagione. Lavagna ha più ritmo e meritatamente si aggiudica l’incontro con il risultato di 31-67.

“Lavagna ha meritato perché più intensa di noi e se vogliamo crescere dobbiamo lavorare sull’intensità sia offensiva che difensiva. Oggi mancavano alcune giocatrici chiave ma il gruppo ha qualità che però devono essere messe in evidenza”.

L’Under 13 maschile disputa 2 partite in 3 giorni. Vince 46-32 l’incontro casalingo con Bordighera e esce sconfitta dallo scontro al vertice con Ceriale dopo due tempi equilibrati lascia strada alla compagine di casa.

“Con Bordighera abbiamo difeso abbastanza bene, soprattutto i primi minuti della partita e dal terzo quarto in avanti però dobbiamo acquisire più fluidità offensiva e maggiore consapevolezza nei mezzi di ognuno dei dodici giocatori che scendono in campo. Con Ceriale patiamo a livello fisico con metà squadra sotto leva anche se potevamo stare maggiormente in partita invece dopo due quarti equilibrati la compagine di casa ha preso il largo vincendo meritatamente. Abbiamo concesso troppi contropiedi e troppe seconde opportunità su rimbalzi, palle recuperate, segno che questa squadra deve acquisire più verve agonistica”.

Le Esordienti femminili si impongono a Loano nonostante l’assenza di diverse giocatrici disputando una buona partita e vincendola con il punteggio di 46-25.

“Avevamo qualche assenza e purtroppo ne dovremo fare a meno per un lungo periodo. Questo però di per se non è un problema perché ci permette di dare molto più spazio e molte più responsabilità a chi prima ne aveva meno”.

Nel minibasket si sono giocate diverse partite che hanno visto l’impiego di tanti minicestisti alassini, sono scesi in campo gli aquilotti senior (nati nel 2005-06) e junior (nati nel 2006-07-08) che hanno ottenuto risultati lusinghieri:

Aquilotti05: Alassio 18 – Vado 6
Aquilotti06: Borghetto 8 – Alassio 16 (nella foto il gruppo alassino con gli amici di Borghetto)

“Quel che conta è che più bimbi e più bimbe possibili giochino e si divertano appassionandosi a questo bellissimo sport. Ricordiamo che dopo le vacanze pasquali c’è sempre la possibilità di provare e di avvicinarsi a questo avvincente gioco-sport che è il minibasket”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*