Raccolta differenziata alluminio, campagna informativa “Savona, Message in a Can”

Message in a Can SV

Savona. “Savona, Message in a Can” è una campagna informativa promossa da CIAL (Consorzio Nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclo degli imballaggi in alluminio), Comune di Savona, ATA S.p.A e da Costa Crociere, finalizzata al miglioramento quanti-qualitativo della raccolta differenziata dell’alluminio nella città di Savona.

La campagna di comunicazione comprende: l’affissione in città di manifesti riportanti le informazioni sugli imballaggi in alluminio che possono essere differenziati conferendoli insieme agli imballaggi di vetro negli appositi contenitori già presenti in città; la distribuzione a tutti gli esercizi pubblici delle locandine informative della campagna con l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza; la realizzazione di un video da trasmettere sulle emittenti locali.

Alcune azioni sono già partite (affissione dei manifesti), le altre sono in corso di attivazione. I destinatari della campagna sono le famiglie, le utenze commerciali e i cittadini tutti, chiamati a far parte di una grande azione collettiva: migliorare significativamente le rese di raccolta differenziata degli imballaggi in alluminio nella città di Savona.

Nel periodo 15 marzo – 30 giugno 2016, ai savonesi sarà chiesto un impegno maggiore nel differenziare gli imballaggi in alluminio da conferire, come già avviene, insieme al vetro.

Nei quattro mesi interessati dal progetto, la raccolta dell’alluminio a Savona verrà monitorata, non soltanto per il peso e le quantità, ma anche per la qualità del materiale raccolto.

Il miglioramento della raccolta degli imballaggi in alluminio sarà premiato dal CIAL e da Costa Crociere attraverso la donazione al Comune di Savona di elementi di arredo urbano realizzati in alluminio riciclato, da posizionare in un parco cittadino individuato dall’amministrazione pubblica.

Stefania Lallai, Sustainability and External Relations Director di Costa Crociere, ha commentato: “Grazie alla collaborazione con CIAL e Autorità Portuale di Savona, a bordo delle nostre navi abbiamo realizzato un progetto che ha portato al riciclo di ben 334 tonnellate di alluminio in 9 anni. Il nostro obiettivo di lungo termine è quello di estendere questo messaggio di sostenibilità all’intera città di Savona e ad un pubblico sempre più ampio, affinché diventi un comportamento acquisito nella vita quotidiana di tutti noi.

Comunicare ai cittadini le corrette modalità di raccolta differenziata degli imballaggi in alluminio è uno dei compiti principali del nostro Consorzio. Ad oggi CIAL lavora con oltre 6.500 Comuni italiani, coinvolgendo nella raccolta circa 53 milioni di italiani. I risultati dell’ultimo anno sono in crescita e in linea con le direttive comunitarie. In Italia, circa il 70% degli imballaggi in alluminio immessi nel mercato viene correttamente avviato a riciclo. Ciò rappresenta un grande risparmio di energia e materia e fa del nostro Paese un esempio virtuoso nel mondo” – ha dichiarato Gino Schiona, Direttore Generale Consorzio CIAL .

Dichiara l’Assessore all’Ambiente Jorg Costantino:Questa campagna è importante per l’opera di sensibilizzazione della cittadinanza su questo tema specifico e più in generale fa parte delle iniziative volte ad aumentare progressivamente le percentuali di raccolta differenziata. Il progetto legato all’alluminio vede l’apporto di Costa Crociere, Ata e Comune insieme al Consorzio CIAL, in una sinergia che speriamo possa perfezionare in termini positivi l’aumento della differenziata in città”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*