Entra nel vivo il progetto “Savona 2.0 – Accoglienza turistica diffusa”

accoglienza diffusa

Savona. Entra nel vivo il progetto “Savona 2.0 – Accoglienza turistica diffusa”, realizzato da Ascom Savona in collaborazione con il Comune di Savona e Costa Crociere. Inizieranno infatti giovedì 17 marzo 2016 gli incontri di formazione turistica per i commercianti che andranno “a lezione” per imparare tutto ciò che c’è da sapere della storia e dei simboli della città di Savona nell’ottica di garantire una maggiore informazione ai turisti.

L’iniziativa infatti ha l’obiettivo di sensibilizzare la città ed i suoi operatori economici verso i turisti che giungono a Savona. Si sta creando una rete diffusa di esercizi commerciali i quali, in centro città e nelle immediate periferie, saranno di supporto alle istituzioni per dare informazioni di base sulle bellezze artistiche e le tradizioni della città. Inoltre i punti di accoglienza turistica collaboreranno alla divulgazione di materiale illustrativo per una più approfondita visita della città ed uno shopping curato e consapevole.

“I commercianti si sono messi in gioco e ‘andranno a scuola’ per essere informati e per dare indicazioni ai turisti sui simboli e la storia della nostra città – afferma il presidente Ascom Savona, Fabrizio Cupis – Con questa rete gli obiettivi più importanti sono dare informazione turistica e cambiare la mentalità dei commercianti. È l’ora di dire basta all’accoglienza ligure, ma è giunto il momento di valorizzare la nostra città, promuovendola con il giusto tipo di accoglienza. Siamo pronti a rivoluzionare la mentalità e il modo di fare turismo, per questo ci siamo messi in discussione”.

Hanno aderito all’iniziativa una trentina di attività commerciali.
Sottolinea l’Assessore alla Cultura, agli Eventi e alle Politiche Giovanili Elisa Di Padova: “C’è una Savona che ha voglia di conoscere e di far conoscere la propria città e i propri tesori d’arte, ringrazio dunque le attività commerciali che hanno aderito con questo spirito all’iniziativa. Il processo virtuoso da innescare riguarda proprio la conoscenza, l’orgoglio e l’identità partendo dal presupposto che per poter comunicare ai turisti in maniera positiva e convincente sia necessario che cittadini e commercianti siano i primi a conoscere e apprezzare il nostro territorio e patrimonio artistico”.

Afferma l’Assessore al Turismo Paolo Apicella: “Il progetto Savona 2.0 vede Ascom, Comune e Costa Crociere uniti in un unico obiettivo, valorizzare le potenzialità turistiche di questo territorio attraverso la cultura intesa come volano di sviluppo economico. È fondamentale che chi vive e lavora nella nostra città si faccia parte attiva in un comparto come quello turistico che in futuro sarà sempre più importante per Savona” .

Gli incontri di “Savona 2.0” avranno inizio il 17 marzo e proseguiranno con cadenza settimanale, prevedendo visite guidate alla Pinacoteca, Collezione della Fondazione Museo di Arte Contemporanea Milena Milani in memoria di Carlo Cardazzo, il Museo della Ceramica, il Priamar con visita alla fortezza, al Museo Archeologico, il Museo Pertini Cuneo, il centro storico con la visita del Duomo, la Cappella Sistina, piazza del Brandale solo per citare i temi principali. Il tutto si concluderà con alcuni incontri su una nave Costa Crociere.
Gli incontri sono a cura di Ascom e Comune di Savona, invece Costa Crociere ha fornito il contributo per il materiale informativo (volantini e totem per la città), che sarà distribuito a turisti.