Stalking, a Loano Sabrina Rondinelli presenta “Il contrario dell’amore”

Loano. Sabato 5 marzo, a Loano, alle ore 16.00, nella Sala Consiliare donna pensierosa 01in Palazzo Doria, si svolgerà la presentazione del libro “Il contrario dell’amore” di Sabrina Rondinelli, organizzata dall’UNITRE di Loano con il patrocinio del Comune di Loano.

L’incontro con l’autrice, condotto dalla presidente dell’UNITRE di Loano Umberta Bolognesi, vedrà la presenza della presidente del Telefono Donna Centro Antiviolenza provincia di Savona Luciana Nanni, della Psicologa Alice Gauna e dell’Avvocato Sara Candia.

“Il contrario dell’amore” è un romanzo sul tema dello stalking. “Qual è il confine tra una struggente passione e un’ossessione morbosa? Quand’è che l’amore si trasforma nel suo contrario? Come molte giovani madri single, Eva conduce una vita frenetica nel tentativo di gestire una figlia testarda e un lavoro duro ma che le piace e l’appassiona. Nel raro tempo libero, alterna serate in discoteca a notti sulle chat per cuori solitari, nella speranza di riscattarsi dalle delusioni amorose di una vita. È proprio in un sito per incontri che Eva conosce un uomo. Dopo un paio di mesi, si accorge che la storia non funziona: nonostante l’amore che l’uomo sembra riversarle addosso, lei non riesce a ricambiarlo. Ma lui è certo della sincerità dei suoi sentimenti, ed è pronto a tutto per riconquistarla. In un crescendo inarrestabile, la delusione del rifiuto si trasforma in una rabbia dilagante, un’altalena tra richieste supplichevoli e attacchi di ira, intrusioni e appostamenti, mentre una pioggia di telefonate mute, email e sms scandisce le paure di Eva. Come tutte le vittime di stalking, anche lei comincia a sentirsi colpevole: convinta di essere sbagliata, inadatta, tentata dalla fuga anche davanti al vero amore, Eva troverà il coraggio di reagire solo grazie all’esperienza di altre donne come lei.”

Sabrina Rondinelli, nata a Torino nel 1972 è laureata in materie letterarie con indirizzo teatrale. Insegna in una scuola elementare e ha scritto vari libri per bambini e ragazzi. Collabora con la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani di Torino, conduce incontri di scrittura creativa. Il suo primo romanzo “camminare correre volare” ha vinto il Premio Selezione Bancarellino, il Premio Città di Penne, il Premio Critici in Erba e il Premio Terre del Magnifico.
“Il contrario dell’amore” è il suo primo romanzo per un pubblico adulto.

Telefono Donna nasce nel 1991, in seno alla Consulta Provinciale Femminile, a complemento del servizio di Consulenza Legale in diritto di Famiglia. Gestito esclusivamente da volontarie opportunamente preparate attraverso corsi e percorsi di formazione e aggiornamento offre con riservatezza il suo aiuto e sostegno a donne, famiglie, persone in momentanea difficoltà. Oltre all’ascolto e ai servizi gratuiti di consulenza legale, psicologico alla persona e alla famiglia nel tempo ha svolto un’intensa attività socio/culturale nonché di sensibilizzazione allo scopo di informare e formare.
Oggi, essendo firmatario del protocollo d’intesa della Rete Provinciale contro la violenza di genere, opera in qualità di Centro Antiviolenza della Provincia di Savona.