Loano: al via i bandi per il sostegno degli affitti

Loano Palazzo Doria G

Loano. Si apre oggi il bando, approvato dall’Amministrazione Comunale di Loano, per l’assegnazione di contributi economici concessi ad integrazione del canone d’affitto e a sostegno delle utenze domestiche a favore di persone o famiglie in situazione di disagio economico. Ci sarà tempo fino al 30 marzo p.v. per presentare le domande.

Prosegue l’impegno del Comune di Loano – dice il Sindaco Luigi Pignocca – sul tema dell’emergenza abitativa sempre più pressante. Anche per il 2016 abbiamo impegnato risorse comunali, che si aggiungono al Fondo Sociale Affitti regionale, per finanziare il bando a sostegno del canone d’affitto. Purtroppo il momento di grave crisi economica rischia di accrescere la fascia di cittadini che hanno difficoltà a sostenere i costi dell’affitto della casa in cui vivono. Ed è per questo che abbiamo impegnato risorse comunali per 63.000 euro, che in aggiunta al fondo regionale ci consentono di mettere a disposizione dei cittadini bisognosi 110.361,53 euro.”

Al bando per l’assegnazione di contributi economici per l’integrazione del canone d’affitto si aggiunge il bando per il sostegno del costo delle utenze domestiche per il quale abbiamo stanziato 50.000,00 euro. – Spiega l’Assessore Luca Lettieri – I due bandi si inseriscono negli interventi previsti dall’assessorato ai servizi sociali per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione e per lo sviluppo e l’equità sociale. Quest’anno per agevolare gli utenti abbiamo predisposto un’unica domanda per i due bandi. È possibile, compilando un unico modulo, scegliere a quale contributo accedere: contributo affitto o contributo bollette oppure entrambi.

Il bando ad integrazione del canone d’affitto prevede un contributo teorico erogabile pari al 40% del canone di locazione annuale, rapportato al numero di mesi sostenuti. Il contributo teorico minimo ammissibile è pari a 500,00 euro e il contributo teorico massimo riconoscibile è pari a 2.400,00 euro.

Non sono ammesse richieste di contributo per gli alloggi di edilizia residenziale pubblica assegnati secondo la normativa regionale e per i canoni il cui importo contrattuale risulti superiore a 7.800,00 euro.

Il bando è rivolto ai residenti. Per poter beneficiare dei contributi i richiedenti devono avere cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’Unione Europea. Il cittadino di uno Stato non aderente all’Unione Europea è ammesso se in regola con le vigenti norme in materia di immigrazione e risieda – alla data di pubblicazione del presente bando – da almeno 10 anni sul territorio italiano o da almeno 5 anni nella Regione Liguria. Inoltre, chi fa richiesta deve avere il valore dell’ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) del nucleo familiare, non superiore a € 16.700,00.

Il bando a sostegno delle utenze domestiche è un bonus per il pagamento delle bollette del gas, acqua, energia elettrica. Si tratta di un rimborso per le spese relative all’anno 2015 (o pagate nel 2016 riferite all’ultimo periodo del 2015).”

Il bando prevede un contributo massimo di 1.500,00 euro rivolto ai residenti nel comune di Loano, o a stranieri che, al momento della presentazione della domanda, siano in possesso di carta di soggiorno o di permesso di soggiorno di durata non inferiore ad 1 anno (art. 41 del D.Lgs. 286/98 – T.U.I.);

Possono accede al contributo coloro che possiedano un indicatore ISEE relativo al nucleo familiare e calcolato sul reddito dell’anno 2014 pari o inferiore ad 8.000,00 euro e che non siano beneficiari di contributi di carattere continuativo erogati dall’Amministrazione Comunale (escluso contributi ATS 20), quali contributi continuativi di integrazione al reddito e contribuzioni di qualsiasi natura erogati attraverso fondi economali.

La modulistica riguardante la partecipazione ai bandi è disponibile sul sito del Comune di Loano, www.comuneloano.it, e presso l’URP (Ufficio relazioni con il pubblico) del Comune di Loano.

La domanda per l’assegnazione dei benefici economici, con relativa documentazione, dovrà essere consegnata presso l’URP Comune di Loano piazza Italia 2 entro il 30 marzo 2016.