Tovo San Giacomo: sopralluogo al cantiere della nuova scuola dell’infanzia

1 Scuola Tovo (1)

Tovo San Giacomo. Questa mattina si è svolto un nuovo sopralluogo nel cantiere della nuova scuola dell’infanzia di Tovo San Giacomo da parte del sindaco Alessandro Oddo e della dottoressa Ivana Mandraccia, dirigente dell’Istituto comprensivo di Pietra Ligure.

La visita al cantiere, a cui ha partecipato anche l’arch. Castore Sirimarco, consigliere delegato all’istruzione, è servita per illustrare al Dirigente l’andamento dei lavori ed il crono programma delle iniziative che porteranno all’inaugurazione a settembre del nuovo edificio scolastico.

Dichiara il Sindaco Alessandro Oddo: “La visita di oggi ci ha permesso di illustrare le potenzialità del nuovo edificio e di iniziare a pianificare congiuntamente un percorso che ci porterà all’inaugurazione ufficiale per l’inizio del nuovo anno scolastico 2016/2017. Da una decina di giorni, infatti, sono iniziati i lavori per la sistemazione delle aree esterne che termineranno entro fine primavera, mentre sono in corso di ultimazione i lavori di rifinitura della parte interna edificio. Stiamo finalmente arrivando ad un traguardo importante per il nostro paese e per tutto il comprensorio – prosegue Oddo – un percorso iniziato oltre 10 anni fa e che ha visto impegnato concretamente tutta l’amministrazione e gli uffici comunali. Sarà un edificio moderno, funzionale e sicuro in linea con i più alti standard qualitativi richiesti “.

La nuova scuola dell’infanzia di Tovo San Giacomo avrà 4 aule da 60 mq ciascuna, un grande spazio polifunzionale interno, una sala mensa di quasi 130 mq con annessa cucina, oltre ad un’area giochi con orto didattico.

I lavori delle aree esterne iniziati a metà febbraio, per un importo di oltre 164.000,00 euro, sono stati finanziati attraverso il progetto della “buona scuola” con un finanziamento proveniente dal cosiddetto “Decreto Mutui BEI”, mutui agevolati con oneri di ammortamento a carico dello Stato che sono stati accesi dalle Regioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*