“Destra e sinistra addio”: a Savona incontro con Pallante, fondatore del Movimento per la Decrescita Felice

Pallante destrasinistra

Savona. Venerdì 19 febbraio alle ore 18 presso la Libreria Ubik di Savona si terrà un incontro – introdotto da Luigi Giorgio – con il fondatore del Movimento per la Decrescita Felice, Maurizio Pallante, che presenterà il suo ultimo libro dal titolo “Destra e sinistra addio. Per una nuova declinazione dell’uguaglianza”.

«Destra e sinistra: queste due parole indicano chi ritiene che le diseguaglianze tra gli esseri umani siano un dato naturale non modificabile (la destra), e chi pensa che abbiano un’origine sociale e possano essere attenuate (la sinistra)», si legge nella presentazione editoriale del libro di Pallante: «Il confronto politico tra destra e sinistra si è però svolto sulla base di una comune valutazione positiva del modo di produzione industriale. La Storia ha dimostrato che le politiche della destra sono più efficaci per far crescere l’economia e la competizione si è chiusa a suo favore con l’abbattimento del muro di Berlino nel 1989. Ma quella della sinistra non è la sconfitta dell’idea di uguaglianza, bensì di una sua particolare interpretazione storica».

«In questo libro si sostiene che se si abbandona l’ideologia della crescita è possibile ridare forza all’impegno per una maggiore equità tra gli esseri umani. A tal fine occorre avviare una decrescita selettiva della produzione sviluppando innovazioni tecnologiche che accrescano l’efficienza nell’uso delle risorse e attenuino l’impatto ambientale dei processi produttivi, perseguire l’autosufficienza alimentare valorizzando l’agricoltura e l’autoproduzione di sussistenza, ridurre la mercificazione e l’importanza del denaro».