Consumo del suolo e agricoltura responsabile: confronto ad Albenga con il presidente nazionale CIA

Albenga panoramica campi e torri A1 00

Albenga. “Siamo abituati a lavorare non per un risultato immediato. Ma seminare per il futuro”. Comincia così il docufilm “Bioresistenze. Cittadini per il territorio: l’agricoltura responsabile”, realizzato da CIA – Agricoltori Italiani, che sarà proiettato sabato 20 febbraio alle ore 17 all’Auditorium San Carlo di Albenga. Un video che ha portato ad incontrare più di trenta esperienze agricole in tutta Italia con 86 interviste, percorrendo 30.000 chilometri per raccontare l’agricoltura italiana oggi.

Il docufilm sarà proiettato nell’ambito della giornata promossa da Cia Liguria per confrontarsi sul tema del consumo di suolo in un contesto particolare come il territorio di Albenga colpito dall’ultima alluvione e riconfermare il ruolo strategico di CIA – Agricoltori Italiani nello sviluppo di un’agricoltura responsabile.

Il programma, a partire dalle ore 17, prevede l’introduzione a cura di Marco Facollo – CIA di Albenga; seguiranno: Saluto Presidente CIA Savona Mirco Mastroianni; Saluto del Sindaco di Albenga – Giorgio Cangiano; Intervento del Coordinatore del progetto Bioresistenze – Guido Turus. Dopo la proiezione la tavola rotonda con Aldo Alberto (Presidente CIA Liguria), Dino Scanavino (Presidente Nazionale CIA), Domenico Finiguerra (“Stop al consumo del Territorio”).

Sempre nel pomeriggio di sabato, dopo la visita ad una delle numerose aziende agrituristiche della zona, Dino Scanavino parteciperà alla simpatica cerimonia della posa della “piastrella CIA” che si terrà alle 15.30 ad Albenga in Vico del Collegio, presso la sede dell’ Associazione Culturale “Fieui di Caruggi” .

Il trailer di Bioresistenze