Albenga, “Censured”: la Dogma Art Gallery inaugura una mostra-provocazione contro la censura di Stato

Censured

Albenga. Il curatore d’arte internazionale Pierluigi Luise, reduce da Sanremo – dove, in concomitanza con il Festival della Canzone Italiana, ha curato l’esposizione artistica di Andrea Fumagalli (Andy) dei BluVertigo – torna con una nuova iniziativa dal sapore fortemente provocatorio. “Censured” il titolo della nuova mostra d’arte allestita all’interno della Dogma Art Gallery in via Cottalasso, nel Centro Storico di Albenga, che prenderà il via sabato 20 febbraio alle 18.30.

Una esposizione che, già dalla locandina, mostra un chiaro riferimento al recente e controverso “caso” delle statue coperte in occasione della visita in Italia del presidente iraniano Hassan Rouhani. “L’evento che porterà il titolo di ‘Censured’ vuole essere una denuncia nei riguardi del triste giorno in cui il governo italiano ha deciso di ripudiare il proprio patrimonio artistico”, afferma l’organizzatore. “L’eccesso di zelo dimostrato per la visita in Italia del presidente iraniano ha suscitato sdegno. L’universo artistico non conosce perbenismo. L’universo artistico non conosce ipocrisia. Come disse Albert Camus, ‘Niente è più deprecabile del rispetto basato sulla paura’”. All’interno dei cubi, un tributo a opere di celebri artisti, quali Arman, De Chirico, Man Ray, Cesare Berlingeri e altri ancora.

La mostra sarà aperta al pubblico fino al giorno 3 marzo, visitabile il giovedì, venerdì e sabato dalle 15.00 alle 18.30, nelle sale espositive della Dogma Art Gallery, in Via Cottalasso n. 4/2 ad Albenga.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*