Albenga, Kronoteatro ospita al Teatro Ambra i Fratelli Dalla Via

Fratelli Dalla Via (Tonezza del Cimone - Vicenza) Mio figlio era come un padre per me di e con Marta Dalla Via, Diego Dalla Via aiuto regia Veronica Schiavone partitura fisica Annalisa Ferlini scene Diego Dalla Via costumi Marta Dalla Via  spettacolo vincitore Premio Scenario 2013
Fratelli Dalla Via (Tonezza del Cimone – Vicenza)
Mio figlio era come un padre per me
di e con Marta Dalla Via, Diego Dalla Via
aiuto regia Veronica Schiavone
partitura fisica Annalisa Ferlini
scene Diego Dalla Via
costumi Marta Dalla Via
spettacolo vincitore Premio Scenario 2013

Albenga. Il prossimo spettacolo serale in abbonamento della Kronostagione Albenga 2015-16 sostenuta dal Mibact (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali), Compagnia di San Paolo, Regione Liguria e Comune di Albenga, sarà venerdì 12 febbraio alle ore 21,00 al Teatro Ambra di Albenga Mio figlio era come un padre per me dei veneti Fratelli Dalla Via, spettacolo vincitore del Premio Scenario 2013 che la Giuria del premio motivava così: Con ironia raggelante e a tratti con punte di cinismo il lavoro affronta la tragica questione del suicidio, come scelta estrema compiuta da innumerevoli imprenditori colpiti da crisi economica.

Raccontando la storia di una ricca famiglia del nord est italiano si traccia una sorta di cupa parabola sul conflitto generazionale. Due fratelli – che sono fratelli anche nella vita, Marta e Diego Dalla Via – architettano l’omicidio dei genitori. Ma “uccidere i propri padri” sembra un atto impossibile dal momento che questi hanno deciso di farla finita, lasciando in eredità assenza di futuro e consumo del passato. Con uso intelligente dell’italiano regionale i due attori riescono a dar profondità e leggerezza a una vicenda estrema, ma allo stesso esemplare, in cui il senso di colpa tra le generazioni pare innescare un processo autodistruttivo che lascia poche vie di fuga.

La provincia italiana opulenta, almeno fino a pochi anni fa, il Veneto. Quella terra tanto ricca quanto apatica, quella società tanto benestante quanto cinica e insensibile. Con uno spettacolo secco e raggelante, i fratelli Marta e Diego Dalla Via, raccontano il loro Veneto ai tempi della crisi. Uno stile graffiante, dialoghi deliranti e grotteschi, giocando con un quotidiano fatto di cioccolatini boeri, spritz, scarponi di pelliccia. I feticci di una società che erge a proprio totem una pila di cassoni da supermercato. Uno spettacolo dalla drammaturgia brillante. I Fratelli Dalla Via riescono a rendere, in modo molto efficace, il vuoto di una società, la miseria umana di cui è intessuta.

I Fratelli Dalla Via sono una piccola impresa famigliare che costruisce storie. Marta e Diego, dopo aver sviluppato parallelamente una serie di esperienze formative, professionali e umane, decidono di unire la propria voce in un percorso artistico comune. Nel farlo, accettano la sfida di abitare e lavorare a Tonezza del Cimone, il paese sulle montagne vicentine dove sono nati. Sono da sempre supportati da Roberto Di Fresco che si occupa di illuminare e musicare tutte le creazioni della piccola compagnia.

“Mio figlio era come un padre per me” di e con Marta Dalla Via, Diego Dalla Via; direzione tecnica Roberto Di Fresco; partitura fisica Annalisa Ferlini: assistente di produzione Veronica Schiavone; produzione Fratelli Dalla Via-Piccionaia- Bassano Opera Festival.

Info prenotazioni e vendita biglietti: Martedì e venerdì dalle ore 16 alle 19 Kronoteatro, Ex Biblioteca Civica Via E. D’Aste, 6 Albenga 0182630528 / 0182630369 cell. 380_3895473 info@kronoteatro.it info@kronostagione.it www.kronostagione.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*