Meteo, in Liguria iniziata la prima perturbazione dell’anno

ArpalPertubazioneFeb2016

La prima perturbazione di una certa importanza dell’inverno farà sentire, nelle prossime ore, i suoi effetti anche sulla Liguria.
Ha iniziato a piovere già questo pomeriggio, dalla serata prima intensificazione dei fenomeni, con bassa probabilità di temporali forti. Nella nottata alle precipitazioni diffuse si aggiunge la possibilità di temporali anche forti.

Dalla mattinata di domani, sulla parte centrale della regione, venti rafficati da Sud Est sul levante si scontreranno per qualche ora con quelli da Nord sul ponente, creando le condizioni per fenomeni stazionari. Nel pomeriggio tale configurazione dovrebbe spostarsi verso levante, iniziando così l’allontanamento dalla regione, che sarà interessata fino alle prime ore di lunedì.

Neve sulle parti più alte di D ed E (con momentaneo calo della quota neve a 400-500 metri), venti rafficati fino a 70 km/h sul centroponente e mareggiata su C gli altri fenomeni meteorologici di un weekend tipicamente tardo-autunnale.

La valutazione degli scenari meteo-idrologici effettuata dal Centro Meteo Arpal, dopo il consueto confronto con i previsori del Tavolo Tecnico Nazionale, ha portato alla seguente indicazione di allerta:

Zone A-D:
allerta gialla, su tutti i bacini, dalle ore 21 del 6 febbraio alle 23.59 del 7 febbraio.

Zona B-C-E:
allerta gialla, su tutti i bacini, dalle ore 21 del 6 febbraio alle ore 7 del 7 febbraio
allerta arancione, sui bacini piccoli e medi, dalle ore 7 alle 16 del 7 febbraio; nelle stesse ore rimane gialla sui bacini grandi
allerta gialla, su tutti i bacini, dalle ore 16 alle 23.59 del 7 febbraio

Nel dettaglio, queste le previsioni meteorologiche:

OGGI, sabato 6 febbraio 2016: Precipitazioni sparse in intensificazione nel pomeriggio anche a carattere di rovescio o temporale con bassa probabilità di fenomeni forti dalla serata

DOMANI, domenica 7 febbraio 2016: Precipitazioni diffuse su tutta la regione di intensità moderata o forte con quantitativi di pioggia cumulata elevati su ABCE, significativi su D. Probabili rovesci o temporali forti su tutte le zone, non si escludono fenomeni persistenti su BCE. Precipitazioni nevose su D e localmente E con quota neve in calo fino a 400-500m e cumulate al suolo solo localmente moderate. Segnaliamo venti rafficati da Sud-Est fino a 50-60km/h su BCE, in rotazione nelle ore centrali da Nord 60-70km/h su ABD; mareggiate su C, mare localmente agitato su B

DOPODOMANI, lunedì 8 febbraio 2016: Nelle ore antelucane segnaliamo venti rafficati da N 50-60km/h su ABD in rapido calo e precipitazioni residue deboli o al più moderate su C.