Loano, “Il Rodano in bici”: incontro con proiezione di diapositive

Loano.  Sabato 6 febbraio, a Loano, alle ore 16.00, nella Sala Loano Palazzo Doria GConsiliare in Palazzo Doria, si svolgerà la proiezione di diapositive dal titolo “Il Rodano in bici: dai ghiacciai della Svizzera a Lione, alla Provenza ed alla Camargue”, organizzata dall’UNITRE di Loano con il patrocinio del Comune di Loano.

Le immagini racconteranno il viaggio in bici dai ghiacciai della Svizzera a Lione, alla Provenza e alla Camargue con il commento dell’autore, Beppe Peretti, accompagnatore di escursionismo del CAI di Loano e appassionato di montagna e di trekking.

Attualmente Vicepresidente della Sezione CAI di Loano, Peretti in oltre vent’anni di attività ha raggiunto una approfondita conoscenza culturale ed escursionistica del Ponente ligure e del suo entroterra, delle Alpi Liguri e del Cuneese. Impegnato come accompagnatore di gruppi CAI e scolaresche, cura l’iniziativa “Loano Non Solo Mare” che ogni settimana promuove escursioni nell’entroterra del Ponente Ligure con un alto numero di partecipanti.

Ha al suo attivo l’effettuazione di trekking lunghi e impegnativi come le Alpi Liguri nel 2002 (da Ormea a Ventimiglia), il Camino di Santiago de Compostela nel 2003 (dai Pirenei all’Atlantico), l’Alta Via dei Monti Liguri nel 2004 (da La Spezia a Ventimiglia), il Cammino di Francesco nel 2005 (da La Verna al Reatino), il Monte Ararat nel 2006 (drammatica ascensione con due compagni deceduti), la Via Francigena nel 2010 (da Canterbury a Roma), la Via Francigena del Sud nel 2013(da Roma a S. Maria di Leuca), la Palestina nel 2014 (da Haifa a Gerusalemme e Tel Aviv), che ha illustrato in numerose serate con proiezione e commento di diapositive.

Inoltre si è cimentato in percorsi in bicicletta: nel 2000, in occasione del Giubileo,  ha raggiunto Roma da Toirano, nel 2001 Assisi per la Marcia della Pace, il Po in bici  nel 2009 (dal Monviso a Venezia), nel 2011 la Loira dalla sorgente all’Atlantico, nel 2012 il Rodano dalle Alpi Svizzere alla Camargue, nel 2013 l’Arno ed il Tevere dalle sorgenti al mare.