Letteratura per ragazzi: a Borghetto novità editoriali, scrittura narrativa, lettura ad alta voce

Borghetto palazzo Pietracaprina G

Il Comune di Borghetto S. Spirito e il Sistema Bibliotecario della Valle Varatella propongono, per il nono anno consecutivo, il corso di aggiornamento dedicato alla letteratura per bambini e ragazzi. Il corso sarà, come consuetudine, l’occasione per analizzare le più importanti e valide novità editoriali dell’ultimo anno, per ribadire l’importanza della lettura e proporre strumenti per incentivarne la pratica.

Il corso, pensato per gli insegnanti, i bibliotecari, gli educatori, gli operatori culturali, ma aperto anche alle famiglie, propone anche quest’anno tre giornate intense di approfondimento e riflessione sull’editoria di qualità per bambini e ragazzi, ospitando tre figure di spicco nel panorama italiano.

La partecipazione al corso è gratuita, previa iscrizione in Biblioteca. Verrà rilasciato attestato di frequenza per ogni giornata. In contemporanea la Biblioteca Civica ospiterà la Rassegna itinerante della Bibliografia NPL® 2015.

Mercoledì 10 febbraio 2016, alle ore 16.45 Loris Gualdi proporrà “Un anno di letteratura per l’infanzia, dai silent book alla realtà aumentata: facciamo il punto” un’analisi dei migliori libri per ragazzi pubblicati nel 2015, con una particolare attenzione ai silent book, agli albi illustrati, ai romanzi, ai libri per ragazzi speciali, per affrontare insieme temi quali DSA, autismo, disgrafia. Questa esigenza nasce dalla volontà di far conoscere e analizzare le migliori pubblicazioni, con un’attenzione particolare per l’illustrazione e per i temi. Per la prima volta il corso porta all’attenzione del pubblico pubblicazioni speciali, affinché tutti, nessuno escluso, possa esercitare il proprio diritto alla lettura.

Giovedì 11 febbraio 2016 alle ore 16.45 Luigi dal Cin proporrà “Quante storie ragazzi. L’invenzione narrativa: ispirazione e metodo”. Come produrre un testo narrativo che sia affascinante? Da dove iniziare? Come si inventa una storia? Cos’è l’ispirazione? Come costruire una trama avvincente? Un incontro per conoscere i processi e gli elementi fondamentali che sorreggono l’invenzione dei testi narrativi, con un’ottica operativa che consenta di individuare precisi stimoli per l’attività didattica.

Venerdì 12 febbraio2016, alle ore 16.45 Francesco d’Adamo proporrà una “chiacchierata” dal titolo “Creare lettori, creare cittadini”. Convinto che la scrittura non debba scendere a compromessi per accattivarsi i lettori, D’Adamo ritiene che “Leggere è sempre entrare in contatto emotivo con l’altro da noi, col diverso da noi , con qualcuno che non ci assomiglia per niente, che vive in un altro tempo e in un’altra terra, ma che dopo l’ultima pagina scopriamo simile o uguale, e ci chiediamo stupefatti com’è possibile”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*