“Voyage en Babarie”: a Savona appuntamento con Mondovisioni, i documentari di Internazionale

voyage en barbarie

Savona. Prosegue a Savona la Rassegna “Mondovisioni – i documentari di Internazionale” un evento di eccellenza promosso dal Comitato No Profit Find The Cure in collaborazione con il Comune di Savona e Balla coi Cinghiali, che vede proiettare al NuovoFilmStudio cinque inediti film in anteprima ligure, dal 7 gennaio all’11 febbraio 2016.

Tutti gli spettacoli cominceranno alle 20,30, mentre l’ingresso alle serate è libero con un’offerta minima di 4 euro.
Dopo il successo delle prime tre proiezioni, il prossimo appuntamento della rassegna è giovedì 4 febbraio con “Voyage en Babarie” delle registe francesi Cécile Allegra e Delphine Deloget. La pellicola, di straordinaria attualità, porta sul grande schermo il tema del traffico dei profughi eritrei che vengono rapiti e torturati dai beduini nel Sinai durante il loro viaggio per raggiungere l’Europa.

Il Sinai è diventato infatti teatro di una vera tratta degli schiavi: a partire dal 2009 cinquantamila eritrei sono passati da qui e diecimila non ne sono mai usciti. Giovani, di buona famiglia, cristiani e in fuga da una dittatura, vengono rapiti durante la marcia verso il Sudan e torturati per ottenere un riscatto dalle loro famiglie. Attraverso le inedite testimonianze di tre sopravvissuti, il film svela una vicenda ancora avvolta dal silenzio, l’ennesimo dramma della migrazione contemporanea.

Il programma si concluderà l’11 febbraio con “En tierra extraña” attraverso le testimonianze di alcuni spagnoli emigrati ad Edimburgo, protagonisti popolari della nuova migrazione interna all’Europa, tra il sud dell’Unione ed i Paesi del Nord.

GOS del nucleo della Spezia fa brillare bomba

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*