Savona: il Circolo degli Inquieti presenta l’VIII edizione dell’Inquietus Celebration

Savona. Sabato 20 febbraio 2016, alle ore 16.30 a Savona, presso la Sala Rossa del Palazzo Comunale, con ingresso libero, il Circolo degli Inquieti presenta l’VIII edizione dell’Inquietus Celebration attestazione che concorre, con la manifestazione Inquieto dell’Anno, a celebrare e promuovere l’Inquietudine come sinonimo di conoscenza e crescita culturale. Il medium è l’incontro con personalità affermatesi per vivacità intellettuale e sentimentale e per l’originalità del loro percorso di vita o di carriera.

“Una cultura dell’autismo per il domani dei ragazzi speciali” – Riconoscere la diversità per riconoscere l’intera umanità giungendo a ravvisare nell’inclusione l’odierna filosofia dell’accettazione: per questo motivo il Circolo degli Inquieti ha deciso di dedicare l’VIII edizione dell’Inquietus Celebration all’Inclusione e ha individuato tre personalità che si stanno prodigando per valorizzare la cultura delle differenze.

Ospiti del Circolo degli Inquieti per parlare di un fenomeno sociale di ampia rilevanza (l’autismo è la forma di disabilità più frequente: 1 bambino ogni 100 è autistico) ma con un controllo sociale ancora troppo modesto (il tema dell’autismo è al centro degli organi di comunicazione con il rischio che se ne parli con procedure non controllate dal punto di vista scientifico) saranno:

Gianluca Nicoletti, giornalista, scrittore, conduttore radiofonico e televisivo ed editorialista de La Stampa; Stefano Vicari, direttore della struttura complessa di neuropsichiatria infantile dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma; Luigi Mazzone, medico ricercatore in neuropsichiatria infantile presso l’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma; Modera l’incontro Ilaria Caprioglio, presidente del Circolo degli Inquieti.