Albenga, il Consorzio di bonifica e irrigazione strumento di difesa e di sviluppo del territorio

Albenga. Sarà il Sindaco Giorgio Cangiano – domani venerdì 22 alle Albenga panoramica campi e torri A1 00ore 9.30 – all’Auditorium San Carlo a dare il via ai lavori di una giornata dedicata ai temi della bonifica e dell’irrigazione, uno strumento operativo come il Consorzio del Canale Lunense, unico in Liguria e che potrebbe essere creato anche nella nostra realtà territoriale.

“A poco più di un anno degli eventi alluvionali che hanno duramente colpito un grande numero di aziende – spiega L’assessore all’agricoltura Alessandro Andreis – il tavolo Verde ingauno si è impegnato nell’approfondire metodi e strumenti per la gestione del territorio. Fra questi strumenti esistono i consorzi di bonifica e in Liguria, ad oggi, l’unico operante è quello della Lunigiana. Con il depotenziamento del ruolo delle provincie e le difficoltà economico – burocratiche degli enti locali, il Consorzio potrebbe rappresentare uno strumento efficace per la manutenzione e gestione dei canali per le acque reflue. Grazie alla presenza di esponenti di alcune regioni che hanno legiferato in tal senso, vogliamo approfondire la conoscenza di uno strumento, quello dei consorzi di bonifica e irrigazione per la difesa del territorio, e le relative esperienze che dicono di come siano diventati anche propulsori dello sviluppo”.

All’incontro interverranno esponenti regionali liguri e sono stati invitati i presidenti delle provincie di Imperia e Savona, i sindaci di capoluogo e tutte le amministrazioni del bacino idrico del Centa.

Nel convegno sono previsti gli interventi di Giorgio Cangiano (sindaco di Albenga), Francesco Vincenzi (Presidente Anbi), Massimo Morachioli (Presidente Anbi Liguria), Angelo Ferrarini (Direttore del Consorzio del Canale Lunense), Diego Terruzzi (Dirigente difesa del suolo della regione Lombardia), Mirco Mastroianni (Presidente Cia Savona), Gerolamo Calleri (Presidente Coldiretti Savona), Davide Salvi (Presidente Ugc – Copagri Savona e Imperia), Massimo Rebella (Presidente Confagricoltura Savona), Franco Vazio (Vice Pres. comm. giustizia Camera dei Deputati), Michele Malfatti (Anci Liguria).

Concluderà la prima parte dei lavori Stefano Mai, Assessore all’Agricoltura della Regione Liguria.
Nel pomeriggio è invece in calendario una tavola rotonda alla quale parteciperanno i sindaci dei comuni del comprensorio del bacino del Centa, ai rappresentanti regionali delle associazioni agricoltori e degli ordini professionali dei geologi, agronomi e ingegneri.