Mare per tutti: a Loano, in tredici spiagge servizio di balneazione assistita rivolto a persone con problemi di mobilità

A Loano salgono a tredici le spiagge che hanno attivato il servizio di Loano Formazione bagnini Servizio balneazione assistitabalneazione assistita rivolto a persone con problemi di mobilità.

L’iniziativa promossa dal S.I.B. di Loano (Sindacato Italiano Balneare) e dall’A.T.I. Spiagge Libere Attrezzate coinvolge strutture totalmente accessibili con scivoli o ascensori, che si sono dotate di tiralò e/o sedia job. Le carrozzine da mare permetteranno alle persona con problemi di mobilità di entrare in acqua e di fare il bagno. Hanno aderito all’iniziativa i bagni: Varesina, Delfino, Kursaal, Perelli, S. Stefano, Europa, Solemare, Lampara, Murena, Torino, Continental, Nadia, Saitta.

“Abbiamo festeggiato lo scorso anno l’assegnazione della Bandiera Lilla alla nostra città. – dice il Sindaco Luigi Pignocca – Il riconoscimento, simbolo della particolare sensibilità da parte delle comunità locali nei confronti di un turismo attento ai bisogni delle persone con disabilità, ha premiato l’impegno del Comune e dei privati a rendere Loano una città accessibile a tutti.

I luoghi di interesse turistico, culturale e aggregativo sono da tutti fruibili: il lungomare di oltre 4 km, il porto turistico, gli impianti sportivi sono privi di barriere architettoniche e ascensori e accessi facilitati consentono di raggiungere la spiaggia. La nuova iniziativa dei balneari consolida e accresce questa idea, dimostrando una sempre maggiore attenzione a questo tema da parte degli operatori turistici. ”

“Loano, accoglierà i turisti non solo con spiagge attrezzate e ricche di attività ma con strutture balneari totalmente accessibili e con un servizio che consentirà l’effettiva balneazione per le persone con disabilità motorie. – dice l’Assessore al Demanio Ino Tassara – Ancora una volta, come già accaduto oltre quindici anni fa, i balneari con proprie risorse tornano ad investire per migliorare l’offerta turistica della città. Grazie agli investimenti fatti durante la riqualificazione della passeggiata, oggi Loano può vantare una promenade di prima classe e spiagge raggiungibili da tutti e soprattutto completamente fruibili nei servizi (docce, servizi igienici, bar, ecc). La Bandiera Lilla che dallo scorso anno sventola accanto alla Bandiera Blu è un motivo di grande orgoglio, perché sottolinea la capacità di andare tutti insieme nella stessa direzione.”

“Dal primo luglio – dice il presidente del SIB di Loano Marco Zappa – il S.I.B. di Loano in collaborazione con l’A.T.I. Spiagge Libere Attrezzate, offriranno in tredici strutture il servizio di balneazione assistita rivolto a persone con problemi di mobilità. Vogliamo dare in modo concreto il nostro contributo al progetto di una “città senza barriere”. Ci uniamo agli sforzi che albergatori, commercianti ed esercizi pubblici hanno fatto per rendere le loro strutture accessibili a tutti. Credo che questo, oltre a migliorare l’offerta turistica di Loano, rappresenti anche un segno di civiltà. Abbiamo acquistato le attrezzature, in alcuni casi in forma associata, e abbiamo investito nella formazione del personale. I bagnini hanno partecipato a corsi specifici tenuti dalla cooperativa “Jonathan Livingston” per offrire assistenza durante il bagno. Questo servizio sarà completamente gratuito.”