Multato pescatore indisciplinato; Guardia Costiera: rispettare sicurezza dei bagnanti

Nell’ambito dei pattugliamenti dell’operazione “mare sicuro”, Bagnanti MV CP 864 - 1finalizzata soprattutto alla tutela dell’incolumità dei bagnanti, la Guardia Costiera di Loano-Albenga ieri lungo il litorale loanese ha sorpreso intorno alle 13,30 un subacqueo intento a pescare con fucile e fiocina dentro le boe di 200 metri. non lontano dal sub armato, fra le altre cose, erano presenti ignari turisti intenti a nuotare.

Per il pescatore, prelevato con la Motovedetta CP 864, sequestro delle attrezzature e sanzione tra 1000 e 3000 €.

La Guardia Costiera ricorda che l’esercizio della pesca sub è consentito a non meno di 500 metri dalle spiagge frequentate da bagnanti e invita tutti i fruitori del litorale e del mare a segnalare, mediante 1530 o VHF CH 16, ogni situazione di pericolo o pregiudizio in mare o sul litorale.