Calcio, settore giovanile: l’Albenga sempre più un modello da imitare

L’Albenga vuole essere sempre più un modello da imitare nella cura PallonArte 1delle leve del settore giovanile. E le possibilità ci sono tutte in vista della prossima stagione. Quella da poco conclusa (ricordando che giovedì alle 18 al Riva ci sarà la Festa di fine stagione, aperta a tutti i simpatizzanti bianconeri) è stata una stagione ricca di soddisfazioni con la vittoria nel campionato Juniores e nella Coppa Petitti.

Intanto è iniziato il lavoro per la costruzione della Juniores d’Eccellenza, torneo che fornirà la possibilità di affrontare team di alto livello come Sanremese, Imperia, Finale, Cairese e Sestrese, solo per citarne alcune. Per l’ampliamento del settore baby sta lavorando il presidente Andrea Tomatis ed i mister  Simone Rattalino e Andrea Savona, quest’ultimo alla guida degli Allievi.

Afferma il presidente Tomatis: «Vogliamo dimostrare di non fare soltanto parole, e questo è possibile quando si hanno a disposizione tecnici esperti come Rattalino che sicuramente saprà valorizzare i giovani del comprensorio».