Emergenza migranti: Pd ligure organizza raccolta generi prima necessità per Ventimiglia

La situazione che si è venuta a verificare a Ventimiglia a seguito della decisione del Governo francese di non permettere il transito dei migranti sta diventando ogni giorno più drammatica ed insostenibile.

Oltre agli interventi politici e diplomatici che il Governo sta portando avanti al fine di trovare una rapida e definitiva soluzione e al sostegno che ribadiamo al Sindaco e all’amministrazione di Ventimiglia, che stanno affrontando questa grande emergenza con coraggio e determinazione, serve però immediatamente sostenere con atti concreti queste persone.

La Croce Rossa continua ad assistere centinaia di migranti, tra quelli che si trovano alla frontiera e quelli che hanno trovato una sistemazione all’interno della stazione ferroviaria, dove la CRI ha provveduto ad allestire dei posti letto. Qui i volontari, grazie anche agli aiuti che vengono fatti pervenire, distribuiscono bevande calde, cibo e coperte termiche. Presso la stazione la CRI si occupa di fornire colazione e pranzo, mentre la Caritas provvede alla cena cercando di poter rispettare anche il Ramadan come segno di attenzione ai migranti.

Continua inoltre la somministrazione di aiuti e cibo anche ai transitanti che in questi giorni si sono riparati sugli scogli di fronte al mare nei pressi di ponte San Ludovico. Attualmente vengono forniti pasti per circa 120/130 persone.

«Riteniamo giusto – spiegano Giovanni Lunardon (segretario PD Liguria), Fulvio Briano (segretario PD Savona), Luca Garibaldi (segretario PD Tigullio), Pietro Mannoni (segretario PD Imperia), Juri Michelucci (segretario PD La Spezia) e Alessandro Terrile (segretario PD Genova) – attivarci direttamente per essere di aiuto agli operatori che si dedicano con grande professionalità ed umanità a questa azione di assistenza; per questo nelle giornate di Sabato 20 e Domenica 21 chiediamo la mobilitazione di tutte le Democratiche ed i Democratici della Liguria al fine di raccogliere generi di prima necessità che consegneremo alla CRI: in ogni Federazione saranno aperti uno o più punti di raccolta presso i quali far convergere i beni destinati a questa raccolta. Speriamo che, oltre a tutte le iscritte ed iscritti del Partito Democratico, vogliano contribuire attivamente anche tanti nostri elettori e simpatizzanti. Tutto quanto raccolto sarà consegnato alla Croce Rossa per la distribuzione in loco».

**
I beni oggetto della raccolta saranno: Pasta – Riso – Conserve di pomodoro – Biscotti – Latte lunga conservazione – Legumi in scatola – Tonno in scatola – Sapone – Posate e bicchieri di plastica – Tea in bustine – Zucchero in bustine

I centri di raccolta:

SAVONA: c/o Federazione PD, Via Untoria 45, Sabato dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18

IMPERIA: c/o Federazione PD Via San Giovanni 5 – Imperia; Sabato dalle 9,30 alle 12,30
c/o Sede PD Via Cavour 65 – Ventimiglia; Sabato dalle 15 alle 19

GENOVA: c/o Circolo PD Nervi Via Quinto 74r, Sabato dalle 10 alle 12
c/o Circolo PD Castelletto Salita San Nicolò 33, Sabato dalle 10 alle 12

c/o Circolo PD Voltri Via Cialdini 15r, Sabato dalle 10 alle 12

c/o Circolo PD Rivarolo Via Zella 2b\r, Sabato dalle 10 alle 12

c/o Circolo PD San Fruttuoso Via Terralba 2r, Sabato dalle 10 alle 12

c/o Circolo PD Prà Via Fusinato 52r, Sabato dalle 10 alle 12

c/o Circolo PD Sestri Via Vigna 34\2, Sabato dalle 10 alle 12

LA SPEZIA: c/o Circolo PD loc Pegazzano Via Balilla 7, Sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 20

c/o Circolo PD di Arcola, Via Valle 8, Sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 20

TIGULLIO: c/o Federazione PD Via Costaguta 21 – Chiavari; Sabato dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18 \Domenica dalle 10 alle 12

1 Comment

  1. Bravi.
    Da Lega e Toti invece calci. Essendo amici della Lepen neppure protestano con la Francia,neppure quando ci restituisce migranti che non sono passati x l’Italia. Sono egoisti e penosi.

I commenti sono bloccati.