La Pallacanestro Alassio si è aggiudica il primo Trofeo dell’Amicizia

La Pallacanestro Alassio si è aggiudica il primo Trofeo dell’Amicizia 1 - U13che si è disputato a Loano dal 12 al 14 Giugno con la partecipazione, tra le altre, di una squadra ospite d’eccezione, il Team Russo del Cska.

Al termine di una tre giorni impegnativa il Team alassino  è riuscito a vincere tutti e quattro gli incontri aggiudicandosi il Torneo davanti a Loano, Cska Mosca, Vado e Ceriale nell’ordine. Questi i risultati che hanno visto scendere il campo i gialloblu:

  • Pall. Alassio 47 – Cska  46
  • Ceriale 19 – Pall. Alassio 39
  • Pall. Vado 39 – Pall. Alassio 53
  • Bk Loano 53 – Pall. Alassio 60

“Innanzitutto facciamo i nostri complimenti agli organizzatori e ai ragazzi per il successo ma la nostra soddisfazione maggiore è quella di aver fatto giocare, nell’arco dei 3 giorni, ben 18 giocatori dando anche la possibilità a 3 giovani di Vigevano, che vengono in vacanza ad Alassio e che si stanno allenando con noi, di giocare una partita a testa al giorno. Questi Tornei servono a svagarsi, divertirsi, saldare le amicizie tra compagni e stringerne di nuove. Siamo contenti per la crescita del gruppo Under13 che quest’anno è arrivato terzo in campionato e che ha visto iniziare diversi ragazzi a praticare questo bellissimo sport con la speranza che il prossimo anno se ne aggiungano altri”.

A testimonianza del fatto che tutte le categorie sono sempre attive, le ragazze dell’Under 17 alassina sono andate, con due quartetti, a giocare a Tortona il famoso Torneo di Tre contro Tre denominato “Armana “. In campo sono scese giocatrici che giocano in A2 e A3 ma le alassine non hanno demeritato raggiungendo con un quartetto anche la semifinale. Queste le ragazze scese in campo: Federica Cunese, Bianca Re, Aurora Moncheroni, Alessia Bordonaro, Cristiana Benso, Eleonora Bogliolo, Isabel Russo e Viola Argenta.

Ultima nota che da continuità al percorso di crescita della Pallacanestro Alassio: “La nostra responsabile tecnica Laura Ciravegna è uno dei due allenatori liguri che da oggi e per 15 giorni, insieme ad altri 60 coach provenienti da tutta Italia, sarà a Norcia (Umbria) per il secondo anno di corso Allenatore e cercherà di prendere una qualifica che pochi hanno nella nostra Regione. Facciamo un grosso in bocca al lupo alla nostra allenatrice che sicuramente tornerà con un bagaglio tecnico maggiore da questa esperienza a prescindere da come andrà l’esame finale”.