Ginnastica, la Lene 2000 sul tetto più alto

di Guglielmo Olivero – Albenga. La stagione ginnica si avvia alla conclusione ed il bilancio è decisamente positivo per la Lene 2000, il team diretto da Elena Pizzo. Il sodalizio, che da anni è un punto di riferimento per tutti gli amanti della disciplina, sta tra l’altro per inaugurare (e per l’occasione ci saranno delle presenze importanti) la nuova sede di Leca sita nelle Opere Parrocchiali: «Una sede-afferma la Pizzo-nella quale sarà possibile allenarci in piena tranquillità, con la certezza di incrementare ancora il numero delle nostre iscritte».

Intanto nei campionati nazionali che si sono conclusi a Lignano Sabbiadoro, e riservati all’artistica, il team ingauno ha ottenuto il quinto posto con Martina Bagnasco nella categoria Supersenior. Nella categoria Ragazzi invece si devono menzionare il quarto posto assoluto di Pietro Sciutto, il sesto di Giacomo Bertoletti ed il settimo di Elia Carrubba. Altra protagonista della rassegna è stata Martina Franchello che ha ottenuto il secondo posto nel corpo libero, il quarto nelle parallele asimmetriche ed il quinto al volteggio concludendo al quarto posto.

Ma la Lene 2000 brinda anche nell’acrobatica: a Padova Greta Balbis si è confermata campionessa italiana nel corpo libero mentre Chiara Ese Bozzano ha conquistato il secondo posto nel trampolino. Da segnalare, nelle allieve punto 7 che Balbis e Bozzano hanno poi ottenuto il secondo posto insieme ad Alessia Barbieri, risultato di alto prestigio se si pensa che era la prima uscita a livello nazionale.