Immigrazione, M5S: “A Ventimiglia situazione limite, subito soluzioni”

“È necessario un maggiore sforzo congiunto da parte delle istituzioni Simone Valentelocali e regionali per affrontare la situazione di emergenza attualmente in corso. L’emergenza deve impattare il meno possibile sui cittadini di Ventimiglia: va garantita la loro sicurezza e per questo è necessaria una maggiore presenza delle forze dell’ordine. La salute di chi abita a Ventimiglia e dei migranti deve essere tutelata e, a tale scopo, riteniamo che debba essere subito ampliato il presidio sanitario presso il quale i migranti possano essere visitati”. Lo affermano i parlamentari liguri del MoVimento 5 Stelle Sergio Battelli, Matteo Mantero e Simone Valente.

“Non è possibile – proseguono i deputati – che i migranti continuino ad essere abbandonati a loro stessi in città: una situazione di disagio e degrado sia per loro che per gli abitanti di Ventimiglia. È necessario identificare immediatamente delle strutture temporanee i cui costi siano pagati dall’Europa e non certo dai cittadini di Ventimiglia. Quello che sta succedendo a Ventimiglia ha delle precise responsabilità politiche: sono della Lega Nord di Salvini e Maroni che ha sottoscritto il Regolamento di Dublino che obbliga l’Italia a sobbarcarsi da sola tutto il peso dell’emergenza immigrazione. La Lega è responsabile quanto il PD di Renzi che quel regolamento ha sottoscritto nuovamente nei mesi scorsi”.

1 Comment

  1. Forti coi deboli, deboli coi forti. Alla frontiera di Ventimiglia la polizia francese non solo respinge i migranti ma ci restituisce quelli che erano riusciti ad arrivare a Nizza o Marsiglia.
    Perché non contestano la Francia, con la stessa veemenza con cui attaccano il governo, il neogovernatore ligure Toti , o Salvini, Maroni e Zaia, nonché i consiglieri regionali Bruzzone, Rixi, Mai, Vaccarezza e Viale, tanto forti quando si tratta di prendersela con dei poveracci in fuga dall’inferno ?
    L’alleanza con Marie Lepen li ha resi “conigli” verso la Francia ??

I commenti sono bloccati.