Albenga: un bando per l’affidamento in gestione di 3 spiagge libere attrezzate

Albenga. La Giunta comunale approva gli indirizzi per l’affidamento comunein gestione di 3 spiagge libere attrezzate. È partito lunedì 27 aprile il Bando di gara per l’affidamento in gestione di 3 spiagge libere attrezzate, il cui testo integrale con requisiti e modalità di iscrizione è presente – alla voce gare e bandi – sul sito istituzionale del comune di Albenga. Giorno di espletamento della prima seduta di gara: 21 Maggio 2015 ore 10 presso il Comune di Albenga – Ufficio LL.PP. In caso di rinvio se ne darà avviso sul sito dell’ente.

Spiega il sindaco Giorgio Cangiano: “Abbiamo deciso di aprire la partecipazione al Bando anche a singoli soggetti anche associati tra loro e ai giovani che abbiano i requisiti richiesti, offrendo loro un’opportunità occupazionale in un momento di crisi”. Entra nel dettaglio l’assessore al demanio Tullio Ghiglione: “Le spiagge oggetto del Bando sono tre e sono situate sul litorale di Albenga: da ponente verso levante tra l’asservito al campeggio Delfino a ponente e la concessione della Lega Navale Italiana a levante;tra il molo a ponente e lo stabilimento balneare denominato “Bagni Albenga” a levante; tra il molo a ponente e l’area asservita al campeggio denominato Dopolavoro Ferroviario a levante. L’Amministrazione Comunale intende attribuire a ciascuna delle suddette SLA una particolare vocazione tematica, orientata ad iniziative e servizi rivolti alle famiglie e all’infanzia nonché una particolare attenzione ad iniziative per agevolare ed ampliare la fruizione delle spiagge e del mare da parte delle persone disabili”.

Possono partecipare alla selezione, presentando la propria proposta con le modalità previste dal presente bando ed assumendo quindi la veste di “proponenti” nella gara, i seguenti soggetti:

imprese, in forma individuale o associata, già iscritte alla C.C.I.A.A. (o ad altro analogo registro di stato europeo) per l’esercizio delle attività oggetto del presente bando ed interessate all’affidamento della gestione in proprio o in raggruppamento con altre imprese; persone fisiche, intenzionate – nel caso di aggiudicazione – a costituire una nuova impresa, in forma individuale o associata. La stessa proposta può anche essere presentata unitamente da più persone fisiche che intendano costituire tra di loro una società.

Nuova imprenditoria giovanile: società (anche cooperative) neo-costituite o da costituirsi in caso di aggiudicazione, composte da più soci esclusivamente di eta’ compresa tra i 18 ed i 35 anni, ovvero prevalentemente di eta’ compresa tra i 18 ed i 29 anni che abbiano la maggioranza assoluta numerica e di quote di partecipazione.