Gino Marzola, il mito e la realtà di un partigiano finalese

La libreria Cento Fiori, nell’ambito delle manifestazioni per la Festa della Liberazione, organizza, con la collaborazione del Comune di Finale Ligure, la presentazione del libro “Gino Marzola, il mito e la realtà di un partigiano finalese” di Ferruccio Iebole.

Lo storico e ricercatore della Resistenza Ferruccio Iebole presenterà la sua ultima fatica sabato 25 aprile 2015, alle ore 17, presso la Sala Gallesio in via Pertica 29 a Finalmarina.
“Alla luce di nuovi documenti, e con un ricco apparato iconografico (circa 300 foto, molte delle quali inedite), lo studioso affronta una delle pagine più controverse di quel periodo, cioè la figura di Gino Marzola, ribelle e coraggioso, al limite della sfrontatezza. Amato e odiato contemporaneamente, Marzola è entrato nel mito e, dopo settanta anni circa, continua a far discutere. Viene fatta luce sulle sue gesta leggendarie, discusse e misteriose, così come fu misterioso il tragico episodio che mise fine alla sua giovane vita, per consegnarlo alla leggenda. Il certosino lavoro di Iebole getta nuove luci su questa e altre pagine di storia di quel periodo, e ci porta notevolmente in avanti sulla strada della conoscenza dei fatti, proprio mentre gli ultimi testimoni (per limiti di età) stanno scomparendo, insieme alla loro memoria degli avvenimenti”.

A condurre l’incontro sarà Pierpaolo Cervone. Interverrà Stefania Bonora, presidente dell’ANPI di Finale Ligure.