L’Albenga Volley dice addio al Campionato di B2

La netta sconfitta di Cuneo, ampiamente pronosticata (3/0 – 25/11 B2 addio25/17 25/19), sancisce in maniera ufficiale l’addio dell’Albenga Volley al Campionato di B2. Le ragazze di Grassadonio hanno affrontato con il solito impegno la trasferta piemontese contro la corazzata di coach Berra, ma la differenza di valori tecnici era troppo ampia per sperare di assistere ad un match equilibrato.

Dopo un primo set in cui si sono visti in campo i sestetti titolari, entrambi i tecnici hanno dato ampio spazio alle seconde linee e, in particolare, le giovani atlete ingaune hanno fornito una prestazione più che onorevole; Gullo, Vernetti, Sericano, Angiuoni, Patricelli (unica non utilizzata perché infortunata) e la stessa Iemmolo (classe ’95 e più “anziana” in campo) hanno dimostrato di essere una solida base da cui ripartire la prossima stagione.

Al di là del risultato finale, la squadra albenganese ha mostrato una costante crescita tecnica e caratteriale, disputando un dignitoso girone di ritorno, che speriamo riservi ancora qualche soddisfazione e qualche punto.

La Società, già proiettata alla prossima stagione, ha confermato l’accordo triennale con il Direttore Tecnico Grassadonio Massimiliano, pienamente soddisfatta dalla qualità del lavoro svolto, in particolare modo con il Settore Giovanile. La vittoria del Titolo provinciale in U14 e le buone possibilità di ottenere altre soddisfazioni nelle categorie U13 e U12, stimolano l’Albenga Volley a potenziare ulteriormente il proprio vivaio, pur senza abbandonare il progetto di una Prima squadra competitiva, a prescindere dalla categoria.