ANCI Liguria: a Loano un master sulle Unioni di Comuni

Il Comune di Loano e l’ANCI Liguria promuovono un percorso LUIGI PIGNOCCA_DSC4607 2012 Orizz01formativo sulle Unioni di Comuni, un vero e proprio master rivolto a Sindaci, Amministratori, segretari comunali, dirigenti, funzionari e rappresentanti sindacali sul tema della costituzione delle Unioni e della gestione, all’interno di esse, dei servizi comunali.

“L’avvio dell’Unione dei Comuni “Riviera delle Palme e degli Ulivi” ha fatto emergere – dice il Sindaco di Loano Luigi Pignocca – il bisogno di approfondire alcuni temi, in particolare quello della gestione dei servizi in forma associata. Abbiamo quindi ben accolto l’idea di organizzare un percorso formativo in collaborazione con l’ANCI Liguria, per i Comuni liguri che stanno affrontando la costituzione dei nuovi Enti territoriali. Saranno proposte 9 giornate formative, gratuite, con la presenza di relatori che hanno maturato significative esperienze in associazioni di Comuni o Unioni.”

Gli incontri, che si svolgeranno nella Sala Consiliare di Palazzo Doria, a Loano, saranno dedicati a materie ritenute strategiche nei processi di cambiamento: organizzazione, bilancio, controllo di gestione, perfomance.

La prima giornata di formazione (15 aprile) sarà dedicata al tema “La gestione associata delle funzioni fondamentali dei Comuni: ostacoli, prospettive e opportunità – il modello organizzativo PRO-GAO”. Ad approfondire l’argomento saranno i relatori dott. Paolo Deidda, esperto di gestione delle Risorse Umane e di analisi organizzativa, e dott. Riccardo Scintu consulente, ricercatore e formatore per le Pubbliche Amministrazioni.

Il 21 aprile, il dott. Alberto Scheda, Dirigente del servizio controllo di gestione e controllo strategico dell’Unione di Comuni della Bassa Romagna, illustrerà il “Bilancio e controllo di Gestione nell’Unione di Comuni”. Seguirà, il 28 aprile, l’intervento della dott.ssa Donatella Passerini esperta nel campo della valutazione della performance e dei processi di riorganizzazione nei processi di associazione delle funzioni fondamentali. A lei è stato affidato il tema “Dalla Programmazione alla gestione associata dei servizi”.

Il 5 maggio, “La funzione della Polizia Locale in Unione” sarà al centro della formazione con il Comandante dott. Carlo Ciarlini e il Vice Comandante Riccardo Tumiati del comando integrato formato tra l’associazione intercomunale della Polizia Municipale di Argenta-Portomaggiore.

Le altre giornate di approfondimento affronteranno i temi: “Il processo di associazionismo: la costruzione delle funzioni” (15 maggio) con gli esperti di ANCI Liguria e Accademia per l’Autonomia; “Unioni di Comuni e gestioni associate: progetto istituzionale, politico e gestionale. Tra normativa, dati e processi organizzativi che favoriscono lo sviluppo delle forme di gestione associata” (21 maggio) e “La gestione associata del welfare: servizi sociali, servizi ad integrazione socio-sanitaria e modelli di gestione possibili” (22 maggio) con l’esperta dott.ssa Elena Gamberini, Direttore dell’Unione Bassa Reggiana, “Le possibili sinergie nella gestione dei servizi tra Enti di area vasta, i Comuni e le Unioni di Comuni” (4 giugno) con il ricercatore dott. Riccardo Podestà, Direttore Generale di Liguria Ricerche SpA, il dott. Riccardo Battaglini, Responsabile del Dipartimento Pubblica Amministrazione e Territorio di Liguria Digitale e il dott. Piero Araldo, Direttore Generale della Città Metropolitana di Genova ed infine “Il contratto nazionale e il contratto decentrato nelle unioni di comuni: confronto tecnico e proposte di miglioramento” (9 giugno) con i rappresentanti nazionali e regionali dei Sindacati confederali CGIL, CISL, UIL.