Le piante di Albenga aiutano il Gaslini

Le margherite e le piantine aromatiche di Albenga saranno Albenga panoramica campi e torri A1 00distribuite in tutta la Liguria per una raccolta benefica a favore del Gaslini di Genova: l’iniziativa di Coldiretti Liguria Donne Impresa si svolgerà per tutto il mese di aprile nei mercati Campagna Amica presenti nelle quattro province liguri. Qui saranno distribuite un migliaio di piantine (circa 200 per ciascuna provincia) provenienti dai vivai delle aziende agricole albenganesi Damiano Antonietta e Damiano Emma Rosina, che hanno gratuitamente messo a disposizione dell’iniziativa i propri esemplari di margherite colorate, salvia, rosmarino e lavanda. A partire da un’offerta minima di tre euro per pianta, l’intero ricavato servirà per l’acquisto di macchinari necessari al reparto di Cardiochirurgia pediatrica dell’ospedale genovese Giannina Gaslini.

I mercati aderenti all’iniziativa sono quello genovese di Campagna Amica, ogni giovedì in piazza De Ferrari; quelli di Sarzana (stazione ferroviaria) e La Spezia (piazzale Kennedy), rispettivamente il martedì e il giovedì; il mercato di Campagna Amica di Bordighera, aperto ogni sabato, e quello di Savona, in piazza del Brandale, aperto il mercoledì. Ad Alassio sarà invece presente un punto vendita attivo tutti i giorni alla bottega Le Roveri.

«Un’iniziativa importante a sostegno dell’ospedale pediatrico Gaslini – spiega Stefania Calzetta, segretaria regionale Donne Impresa di Coldiretti Liguria – Da Albenga, dove hanno sede le due aziende produttrici che hanno messo a disposizione le piante, cerchiamo di coinvolgere direttamente tutta la filiera regionale, con le imprenditrici liguri che saranno presenti nei vari mercati provinciali per la vendita al pubblico. Dalla raccolta puntiamo a ricavare un minimo di 2.400 euro, quanto basta per acquistare almeno un monitor portatile, uno degli strumenti necessari al reparto di Cardiochirurgia del Gaslini».

La filiera “rosa” dell’agricoltura ligure conta circa 4 mila imprese su un totale di 8.500 realtà presenti sul territorio (circa 6 mila nelle province del Ponente, 1.500 a Genova e mille alla Spezia). Oltre la metà delle imprese a conduzione femminile è attiva nelle province di Imperia e Savona. Si tratta, per la maggior parte, di imprese giovani: l’età media delle titolari è tra i 35 e i 45 anni.