A Savona saranno installate le “Casette dell’acqua” pubblica; Martino: “Impianti utili ad agire a livello ambientale ed economico”

Savona. Approvata nella seduta odierna di Giunta l’installazione sul Luca Martino 01territorio urbano di Savona delle “Casette dell’acqua” pubblica, gli impianti per la distribuzione di acqua fresca, naturale e frizzante, proveniente dall’acquedotto cittadino, disponibile ad un costo di circa un decimo rispetto al prezzo di acquisto al litro in bottiglia, depurata e filtrata per garantire un’ottimale qualità organolettica.
Nello specifico, verranno posti 3 impianti in 3 aree idonee, già individuate: Piazza Bologna, Piazza del Popolo, adiacenze Giardini del Prolungamento. Si procederà ad indire apposita gara per l’installazione, la gestione e la manutenzione degli impianti.
“Anche Savona, come già fatto con successo da altre città, ha voluto procedere con l’installazione di questi impianti – spiega l’Assessore Luca Martino – in grado di ridurre l’impatto economico delle bottiglie d’acqua che si acquistano, rendendo disponibile l’acqua ad un costo decisamente minore, gradevole nel gusto e depurata. L’acqua proveniente dal nostro acquedotto è già molto buona: questi impianti ne garantiscono ulteriormente la qualità, la purezza e il gusto, grazie ai trattamenti di filtraggio e depurazione. Un indubbio vantaggio per la collettività è garantito anche in termini ambientali: l’utilizzo da parte del cittadino dell’acqua dell’acquedotto consente di ridurre produzione, trasporti e smantellamento di contenitori di vetro e plastica”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*