Albenga: deliberato in giunta il piano triennale opere pubbliche 2015-2017

Albenga. Deliberato in giunta il piano triennale opere pubbliche Tullio ghiglione new1 xG002015-2017, «un Piano di opere pubbliche – afferma il sindaco Giorgio Cangiano – che soprattutto nel primo periodo prevede la realizzazione di interventi, probabilmente dal minor impatto visivo, ma di cui la città ha un gran bisogno come il rifacimento di strade e marciapiedi e altri interventi indispensabili per la messa in sicurezza del territorio, come hanno purtroppo evidenziato anche i recenti avvenimenti alluvionali, a conferma di quanto invece sia importante la prevenzione e la manutenzione. Messa in sicurezza con un occhio attento alle frazioni e a zone un po’ dimenticate in passato, come Vadino».
«L’attuale ridimensionamento del potere di spesa per gli enti locali, determinato dalla Legge di stabilità, ci impone delle scelte oculate su quelle che saranno le effettive priorità di intervento in tema lavori pubblici», afferma l’assessore ai Lavori Pubblici Tullio Ghiglione: «abbiamo effettuato un puntuale monitoraggio sulle opere già finanziate attraverso proprie risorse e per quelle già appaltate, per le quali si è ritenuto di procedere , noi completeremo le procedure già in itinere per un importo di € 1.387.100. Tutte opere ritenute necessarie e utili alla città.
Sempre nell’ottica della messa in sicurezza abbiamo prestato una particolare attenzione verso tutte quelle opere pubbliche che rendono vivibile la città e a manutenzioni straordinarie di strade e sottoservizi, metà delle quali nelle frazioni, in relazione alla quale abbiamo previsto – già dal 2015 – interventi di rifacimenti di marciapiedi ed asfaltature delle strade. Quello delle manutenzione, in questo piano, è un impegno finanziario costante in tutto il triennio, così come l’adeguamento e la messa a norma degli edifici scolastici sui quali abbiamo impegnato risorse».
Prosegue Ghiglione: «Fra i vari interventi previsti, in particolare a Vadino, sarà messa in sicurezza Via Giotto e verrà rifatto tutto il marciapiede con l’abbattimento barriere architettoniche di via Einaudi (da Via Piave a sottopasso). Sempre nel 2015 verrà ultimato il marciapiede della zona Foce e verranno finalmente posizionati adeguati impianti di illuminazione pubblica. Altro intervento sui marciapiedi sarà relativo a quello di Via Trieste da via Fiume a via XXV aprile nel 2016). Realizzazioni di marciapiedi nuovi quali quello di reg.Cavallo e di San Fedele, su strada provinciale di collegamento tra l’area 167 di edilizia convenzionata e il centro frazionale. Abbiamo prestato particolare attenzione al settore dell’agricoltura stanziando per il 2016 € 1.282.000 relativo al PSR (piano sviluppo rurale) per realizzazione acquedotto zona di Levante trattasi di intervento co-finanziato che impatterà circa il 30% dell’intero importo sulle casse comunali. Nel 2017 altro PSR per un importo di € 1.300.000 relativo ad opere di canalizzazione idraulica per San Giorgio, anche questo co-finanziato che impatterà circa il 40% sull’intero importo».
«Come già più volte detto – ribadisce l’assessore ai Lavori Pubblici – ci sarà una particolare attenzione al centro storico per la valenza e l’importanza che lo stesso rappresenta in termini di opportunità di rilancio del tessuto urbanistico relativo, quindi, attraverso la riqualificazione – già dal 2015 – di Piazza Trincheri per un importo di € 230.000 e con anche interventi finalizzati all’interramento delle linee elettriche aeree che rendono il centro storico stesso disordinato e sempre nel 2015 previsto opere di completamento ex cinema Astor. Un’intervento nel 2016 che dovrebbe risolvere la grande criticità dei parcheggi nella frazione di Lusignano, sarà quello relativo alla realizzazione di un’area parcheggio, giochi bimbi e centro polifunzionale nell’ex area Tomati (lascito testamentario al comune di Albenga) per un importo di € 600.000. Intervento a Campochiesa nel 2016 relativo al recupero dell’ex casa comunale ai fini polifunzionali per la frazione con un impegno di spesa per € 250.000. Abbiamo ritenuto di inserire nel piano triennale anche un impegno di spesa per €
250.000 relativo alla realizzazione di opere finalizzate alla difesa della costa», conclude l’ass. Tullio Ghiglione.

1 Comment

  1. Un programma di tutto rispetto che finalmente si prende cura della città.
    Ass. Ghiglione, tenga duro e prosegua così, i risultati, ne sono sicuro, ci saranno.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*