Pesca alla traina: domenica il Trofeo dei due Golfi

di Claudio Almanzi – C’è grande attesa fra gli appassionati ponentini (in Pesca alla traina imbarcazioniparticolare per i pescatori da Andora a Finale Ligure) per l’edizione 2014 del Trofeo dei due Golfi. Sono attesi al via domenica più di venti equipaggi per la classica che raggiunge il trentesimo anno. “La particolarità ed il fascino del Trofeo dei Due Golfi – dice il presidente del Cnam di Alassio Ennio Pogliano- è dato anche dalla possibilità che si da a tutti di partecipare. La pesca alla traina può riservare infatti sorprese anche ai neofiti, quindi l’invito è aperto a tutti coloro che, pescatori assidui o meno, vogliono vivere un week end di mare e divertimento all’insegna della pesca alla traina”.
Tre è il numero di persone necessario a formare una squadra e ognuna ospiterà a bordo un commissario. La gara si svolgerà domenica 19 ottobre, a partire dalle ore 7, nel tratto di mare tra Capo Cervo e Capo Santo Spirito ad una distanza massima di 6 miglia dalla costa. Il segnale di fine gara sarà dato alle ore 13. “ Tutti – dice Antonio Tassistro responsabile del settore pesca del Cnam- speriamo in una edizione mitica come quella del 2004, quando tutte le barche uscite in mare tornarono in porto con un ricco bottino e oltre mezza tonnellata di pescato. Anche se ogni edizione ha riservato qualche sorpresa la cerchia dei favoriti si restringe come di consueto ai terzetti ed alle squadre che in passato hanno già trionfato nella gara, o si sono piazzati sul podio. Molto dipenderà dalle condizioni meteo”.
Questi i favoriti della vigilia: il campione italiano Pepe Nadir con Cuomo e Arcidiano, i terzetti composti da Mondin – Iannone -De Michelis, Gorgerino-Cavagnero-Voltolin, Santini- Frattini- Fiorile,
Lorenzo ed Alfredo Chiossone con Sergio Agnese ed i due outsiders della vigilia Perinetto e Gallizia. Quella di quest’anno sarà l’ edizione  numero 30 della manifestazione organizzata come di consueto dal circolo nautico di Alassio, in collaborazione con la Marina di Alassio e la Federazione Italiana Pesca Sportiva”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*