Andora: a Sguardi laterali si parla di galateo 2.0 con Barbara Ronchi della Rocca

Barbara Ronchi della Rocca, raffinata ed affermata dispensatrice televisiva Galateo2di consigli di bon ton, sarà ospite dell’ultimo appuntamento con la rassegna “Sguardi Laterali”, giovedì 28 agosto, alle ore 21.15, nell’Anfiteatro Giardini Tagliaferro. L’evento è organizzato da Whitlabs in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Andora .
Intervistata da Claudio Porchia, presenterà il libro “Si fa e Non si fa – Le regole del galateo 2.0”, un libro in cui adatta alle abitudini moderne e digitali le regole di educazione, rispetto e di buona convivenza.
Barbara Ronchi della Rocca è ottimista su un ritorno alle buone maniere, quale scelta autentica di vita.
“La buona educazione è pronta a riconquistare il mondo. Ce l’avevano presentata come ottusa e obsoleta, incapace di adattarsi al nuovo Millennio, e invece si è presa la rivincita. È tornata per pregarci di parlare a voce bassa quando siamo al cellulare, per ricordarci di masticare a bocca chiusa e consigliarci di non ritwittare in giro i complimenti che abbiamo ricevuto. – dice l’autrice – Questo nuovo galateo non tenta di tenere in vita abitudini vuote e regole superate, legate a un atteggiamento formalista o bigotto. Il suo scopo è far riscoprire una buona educazione autentica: non un abito esteriore, ma una libera scelta di stile e buon gusto, di rispetto e buon senso”.
L’incontro con Barbara Ronchi Della Rocca chiude la rassegna “Sguardi Laterali” che ha riscosso un notevole successo di pubblico.
“Il pubblico ha accolto con favore le serate culturali proposte ed ha capito questa formula alternativa di presentazione dei libri che fonde la parola scritta con la musica ed alterna l’intervista alla narrazione. Abbiamo avuto ospiti importanti come Gioele Dix che ci ha regalato una serata emozionante ed approfondito la conoscenza di personaggi come Luigi Tenco. L’incontro con Barbara Ronchi Della Rocca, propone un ulteriore genere ed un argomento importante ed accattivante al tempo stesso. – dice Maria Teresa Nasi, Assessore alla Cultura del Comune di Andora.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*