Prosegue la sfida in mare aperto di Giovanni Brancato (foto)

Seconda giornata di traversata in mare aperto con Giovanni Brancato che si 2 Giovanni Brancato 2014avvicina inesorabilmente, bracciata dopo bracciata, al nuovo record mondiale. Il medico nutrizionista alassino, nativo delle Isole Eolie, è riuscito nella prima giornata a percorrere oltre 23 miglia nautiche, circa 41 chilometri, in poco più di undici ore, fra le sei del mattino e le cinque del pomeriggio.
Al termine della prima giornata, il personale medico presente ha effettuato il consueto check up di controllo trovando il quasi sessantenne ‘provato dalla fatica, stanco ma fisicamente pronto per proseguire la traversata e conquistare quindi il nuovo record di traversata in mare aperto a nuoto pinnato’ .
Con nuova energia Giovanni Brancato ha quindi ripreso questa mattina il percorso che lo porta da Ile Porquerolles (sud della Francia) a Stintino (nord della Sardegna), un viaggio di oltre 140 miglia, agevolato anche da condizioni meteo abbastanza favorevoli: giornata limpida e serena, mare relativamente calmo, brezza leggera in direzione Ovest-Sud Ovest.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*