I Concerti dei Turchini: a Loano il duo Mauro Piazzi e Stefano Rattini

Lunedì 25 agosto, a Loano, è in programma un nuovo concerto della Rattini - Piazzirassegna “I Concerti dei Turchini – Le Musiche dell’Anima”, organizzata dalla Confraternita delle Cappe Turchine con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano.
Alle ore 21,00, ospite dell’Oratorio N.S. del SS. Rosario, sarà il duo composto da Mauro Piazzi (trombone) e Stefano Rattini (organo) che eseguiranno brani di Girolamo Frescobaldi (1583-1643), Jean Baptiste Loeillet (1688-1720), Georg Andreas Sorge (1703-1778), Johann Sebastian Bach (1685-1750), Henry Purcell (1659-1695), Gustav Gunsenheimer (1934) e dello stesso Stefano Rattini. Completeranno il programma il canto tradizionale irlandese “Amazing Grace” e lo spiritual “Ev’ry time I feel the Spirit”.
Mauro Piazzi ha studiato trombone al Conservatorio di Trento dove si è diplomato nel 1978. Ha quindi partecipato a vari corsi di perfezionamento, approfondendo in particolare la musica contemporanea con G.Schiaffini e C.Fuller.
Dal 1984 svolge attività cameristica sia come solista che come promotore di diversi Ensemble strumentali esplorando, tra l’altro, tutta la letteratura scritta per soli ottoni dal trio al decimino e il repertorio per ottoni e organo con organici che vanno dal duo all’ottetto con percussioni. Con tali formazioni ha effettuato più di quattrocento concerti in numerose località italiane e all’estero. Ha inoltre registrato vari programmi per la RAI e per emittenti private. Fra le numerose incisione è da segnalare quella effettuata con l’Ensemble “En Chamade”, da lui fondato, con musiche del XX sec. per ottoni, organo e percussioni.
Stefano Rattini, organista titolare della Cattedrale di Trento, ha posto al centro dei suoi interessi la divulgazione della musica e l’improvvisazione. Allievo di Giancarlo Parodi, insegna improvvisazione organistica nell’Istituto di Musica Sacra di Trento.
E’ titolare della cattedra di Musica presso l’Istituto “Aldeno-Mattarello” di Trento. Ha tenuto un considerevole numero di concerti in Italia e all’estero, suonando per importanti Festival e Rassegne Internazionali. Ha inciso per le case discografiche “La Bottega Discantica”, “Rainbow Classics”, “Pro Civitate Cristiana”, “Ginger Studio”, “Edizioni Carrara”, “Il Diapason”, Tactus”, “Bongiovanni”. Alcune sue composizioni sono pubblicate da Rugginenti, Carrara ed EurArte. Figura tra i soci fondatori ed è presidente dell’Associazione Organistica Trentina Renato Lunelli ed è membro della Commissione Organi della Diocesi di Trento e della Commissione Artistica del Festival di Musica Sacra di Trento e Bolzano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*