Meetup Ceriale in Movimento: “il paese diviso in una Ceriale di serie A ed una Ceriale di serie B”

«Ieri sera di nuovo Ceriale “ponente” si è ritrovata al buio, non si capisce Ceriale Palazzo civicocome mai ormai abbiamo il paese diviso in una Ceriale di serie A ed una Ceriale di serie B. È un problema presente da anni, solo nel mese di Giugno si è verificata almeno 6 volte questa situazione e tuttora il problema non è stato risolto» dichiara il portavoce del Meetup “Ceriale in Movimento”, Rodolfo Sanna, che attacca la giunta Fazio: «Il sindaco troppo spesso si sente amareggiato quando interrompono progetti edilizi speculativi, come la zona T1 o l’azienda agricola sulla collina di Peagna per la quale riteneva fosse tutto regolare salvo poi essere smentito ed esser costretto ad emettere ordinanza di demolizione e ripristino e, ultimamente, a causa del rinvio da parte della Regione della conferenza dei servizi per dare il via alla costruzione del Porto. Invece quando la differenziata non partiva nonostante il contratto stabilisse Gennaio o per i continui disservizi dovuti a continue interruzioni di corrente sembra inesistente, quasi un fantasma».

«Queste continue interruzioni – prosegue Sanna – oltre a danneggiare i commercianti di quella zona (che giustamente sono esasperati) crea una situazione estremamente pericolosa ed è un problema di sicurezza pubblica per cui il Sindaco è il diretto responsabile, potrebbe succedere di tutto e se qualcuno si facesse male o fosse scippato di chi sarebbe la colpa? Del caso o di questa amministrazione a 2 velocità? Per ciò che interessa si corre spediti, invece per altre cose viviamo di rinvio in rinvio, una moltitudine di promesse che chissà se e quando si realizzeranno».

«L’amministrazione comunale deve a nostro avviso ascoltare i cittadini e farsi dettare le priorità dai cittadini stessi, troppe voci contrariate ci sono dai residenti ai turisti. Non serve fare manifestazioni con comici e personaggi famosi se poi il resto dell’accoglienza è deludente e soprattutto se in alcune zone del paese si generano situazioni di pericolo. Speriamo vivamente che il problema della mancanza di illuminazione che affligge ormai da anni una zona della passeggiata e che in questa stagione si è addirittura aggravato venga risolto definitivamente, i cittadini non possono attendere oltre», conclude il portavoce del Meetup “Ceriale in Movimento”.