Con “ScattAlassio” nasce un album dedicato alla città vista dai fotografi

Un album della città che raccoglie scorci inediti e ricordi, immagini da Alassio Fotografia piazzacartolina e scatti curiosi mediati dallo sguardo del fotografo: i cittadini di Alassio e i turisti affezionati possono sfogliarlo su facebook, alla pagina che contiene la rubrica “ScattAlassio”. Nata da un’idea di Emerson Fortunato, fotografo e responsabile web dell’Ufficio Informatica del Comune, questa moderna iniziativa si avvale delle capacità comunicative di uno dei social network più utilizzati. Lo strumento, invece, resta quello tradizionale della raccolta di cartoline, con qualcosa in più, perché a realizzare le immagini sono professionisti del settore o appassionati dell’obiettivo che vogliono rendere omaggio alle bellezze della città. Perché di un omaggio si tratta, finalizzato a raccontare un tessuto urbano particolarissimo e i suoi luoghi, attraverso uno sguardo professionale ed, insieme, affettuoso prestato alla città.

A inaugurare la raccolta è Valeria Civardi: studentessa presso l’Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino, alassina, protagonista di uno stage presso l’Ufficio Informatica del Comune finalizzato alla promozione turistica del territorio. A “ScattAlassio” ha prestato l’obiettivo della sua macchina fotografica e una sensibilità particolarissima, realizzando, di volta in volta, immagini paesaggistiche, dei giardini cittadini e delle manifestazioni del mese di luglio, quali la Festa dei colori e la Cena in bianco. Le fotografie sono state utilizzate all’interno del portale turistico della città e destinate ad integrare l’archivio dell’Ente. Ma portano la firma di Valeria Civardi anche alcuni video degli eventi, tra cui un riassunto del mese di luglio in Alassio che condensa in 3 minuti i frame del paesaggio e degli appuntamenti che hanno animato la città: questa particolarissima opera ha incassato il gradimento della rete con oltre 300 condivisioni nelle prime ore di pubblicazione.

“L’idea – spiegano l’assessore alla Cultura del Comune di Alassio, Monica Zioni, e il consigliere con delega all’Informatica, Fulvia Ruggeri – è osservare la città attraverso gli occhi di giovani artisti, capaci di valorizzarne gli aspetti particolari. In molti campi e in quello fotografico in particolare, Alassio è fucina di grandi talenti. Non a caso la rubrica è stata inaugurata da una studentessa durante lo stage svolto presso l’ente: il Comune punta ad offrire un’opportunità di approfondimento professionale a questi giovani talenti attraverso un primo approccio con il mondo del lavoro che, speriamo, rappresenti viatico proficuo per il loro futuro professionale”.

Ma “ScattAlassio” è ovviamente aperta a fotoamatori e fotografi professionisti desiderosi di fare un regalo alla loro città. Per partecipare è sufficiente contattare tramite messaggio la pagina facebook (https://www.facebook.com/scattalassio) o inviare un’e-mail con le immagini con cui si desidera contribuire a comunedialassio@gmail.com: le fotografie, adeguatamente incorniciate come in ogni album che si rispetti e raccolte sotto un titolo unificatore che ne individui il tema conduttore, saranno poi messe a disposizione del pubblico del web per raccontare una Alassio giovane e capace di reinventarsi attraverso le moderne piattaforme web.